fbpx

Italia – Ungheria, dai social la protesta contro la telecronaca di Alberto Rimedio

L’Italia di Roberto Mancini dopo le disfatte contro Macedonia ed Argentina che ci hanno escluso dal Mondiale e fatto perdere la finalissima” ritorna alla vittoria e lo fa soffrendo contro la non irresistibile Ungheria. Una vittoria che è un primo passo verso quel decantato rinnovamento sbandierato ai quattro venti dal duo Gravina- Mancini. Un loro alfiere ieri sera è sembrato il telecronista della Rai Alberto Rimedio che secondo quanto riportano i social avrebbe messo troppa enfasi nel commentare una vittoria che è abbastanza insignificante dal punto di vista tecnico e progettuale. Toni trionfalistici che non sono rimasti inosservati al popolo del web che di solito in questi casi misura il termometro del gradimento dei tifosi.

“Ma che si strilla Alberto Rimedio, lo sa che è la Nations League e che l’avversario è l’Ungheria?”

“Scusate l’ignoranza ma cosa ha vinto l’Italia con il 2 a 0 all’Ungheria nel primo tempo? Sarà ma l’esaltazione di Alberto Rimedio per una partita come Italia – Ungheria mi pare fuori luogo. A me urta proprio sentirlo urlare così , ripeto probabilmente sono ignorante io”

“Nella vita vorrei lo stesso entusiasmo che ha Alberto Rimedio nell’esultare al gol dell’Italia contro l’Ungheria. In Nations Leaugue”

“Alberto Rimedio si renderà conto che urlando in questo modo l’Italia passerà dal non partecipare al Mondiale, al non partecipare al Mondiale?”

Questi alcuni dei commenti sarcastici che hanno fatto da cornice ad una gara vinta in casa contro un avversario modesto giocata in una competizione inutile e con una nazionale italiana che definirla sperimentale è eufemistico. Fatto sta che forse ai tifosi questi toni trionfalistici non sono andati giù visto la quasi assenza di critiche pesanti nei confronti di Mancini e di Gravina all’indomani della mancata qualificazione al Mondiale e di quella scellerata gestione della gara contro l’Argentina.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5693 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione

Un pensiero riguardo “Italia – Ungheria, dai social la protesta contro la telecronaca di Alberto Rimedio

I commenti sono chiusi