fbpx

Iervolino risponde: “Sabatini da Champions? Non sa nemmeno far funzionare un computer o mandare una mail…”

Dopo le parole di ieri di Walter Sabatini che al Corriere della Sera aveva spiegato le sue ragioni del divorzio dalla Salernitana questa mattina è arrivata la risposta di Danilo Iervolino. Dalle pagine della Gazzetta dello Sport il numero uno granata ha spiegato la sua versione dei fatti parlando dei motivbi che hanno portato al divorzio dal Direttore Sportivo che ha portato la storica salvezza.

CONTRATTO COULIBALY

“Avevo deciso di non parlare, i panni sporchi si lavano in famiglia. Poi, però, ho letto le parole di Sabatini e mi sento in dovere di rispondere. Voleva pagare questa commissione: abbiamo litigato perché non accetto queste storture. Volevamo aumentare lo stipendio di Coulibaly di 200mila euro, ma avremmo dovuto versare un milione all’agente, impegno che aveva preso Sabatini. Io non mi piegherò mai a questo sistema: se un giocatore riceve una buona offerta è libero di andare. Lui mi ha detto, invece, che con certe logiche convive da tempo e che vista la mia posizione in merito riteneva di non essere l’uomo giusto per la Salernitana”.

SABATINI DA CHAMPIONS

“Leggo che si sente da Champions League, vedremo dove andrà. Sabatini non sa nemmeno far funzionare un computer o mandare una mail. Umanamente sono dispiaciuto per com’è finita: non l’avrei lasciato andare, ma sono successe cose che ritengo gravi. Voglio un altro tipo di calcio”.

ACQUISTO CAVANI

“In quell’occasione sfiorò il ridicolo: se voglio un giocatore lo compro. Non poteva bocciare lui un mio acquisto: è la Salernitana di Iervolino, non di Sabatini. Lui proponeva, io decidevo”.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5627 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione