fbpx
Foto di Claudio Pasquazi

Immobile, parla l’agente: “E’ una vergogna, molte persone sono in malafede”

Ai microfoni di Tuttomercatoweb è intervenuto Marco Sommella, l’agente insieme ad Alessandro Moggi detiene la procura di Ciro Immobile. Il procuratore alza i toni nei confronti di quella stampa che non ha celebrato l’attaccante della Lazio che è riuscito a vincere per la quarta volta la classifica cannonieri del massimo campionato. Primo italiano nella storia a riuscirci, ma ciò non è bastato per alzare i riflettori su Immobile che viene sempre messo al centro della critica.

“È passata una settimana ma sembrano anni, nessuno se lo ricorda. È una vergogna. Ha vinto la classifica marcatori per la quarta volta e ha avuto la stessa risonanza di una doppietta nell’amichevole del giovedì. Non me lo spiego, è una vergogna. Quando c’è da puntare il dito contro di lui sono tutti pronti a farlo, mentre quando c’è da sottolineare un fatto eclatante, che è oggettivo ed è sotto gli occhi di tutti, nessuno lo fa. Sembra che lo abbia fatto in un campionato d’Eccellenza, con tutto rispetto. Forse molte persone sono in malafede. Ciro è un ragazzo che andrebbe messo in una campana di vetro, è uno degli unici attaccanti veri che abbiamo. Proprio l’altro giorno chiedevo a dei miei amici di ricordarmi uno che può vantare i suoi numeri: non c’è. Le chiacchiere stanno a zero, i numeri resteranno per sempre. A Ciro gliel’ho detto che la grande maggioranza dei tifosi, non i laziali ovviamente, solo tra 7-8 anni si renderà conto di quello che ha fatto. Già è difficile vincere una volta la classifica marcatori di Serie A, figuriamoci quattro. Però molti vanno dietro a chi fa 3 gol in B o segna le prime volte in A”.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5630 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione