fbpx

Zaniolo: Cori d’insulti contro la Lazio e Zaccagni alla parata per la Conference League – VIDEO

Quattordici anni di astensione hanno portato il popolo giallorosso in piazza per festeggiare la Conference League. La parata con il pullman scoperto organizzata ha visto come protagonisti i calciatori che si sono tuffato nell’abbraccio dei tifosi della Roma. Come spesso accade però qualcosa non è andata per il verso giusto e la lecita festa si è trasformata nell’occasione per insultare i rivali storici cittadini che negli ultimi anni li avevano offuscati in termini di trofei e vittorie.

Il più su di giri è stato Nicolò Zaniolo che prendendo il microfono in mano ha in maniera autonoma iniziato un coro offensivo nei confronti dei biancocelesti. “Lazio, Lazio vaff…..o” ripetuto diverse volte fino ad aizzare i tifosi presenti. Come se ciò non bastasse i tifosi hanno poi intonato un coro contro il giocator e biancoceleste Matia Zaccagni che è unito sentimentalmente a Chiara Nasti che si narra abbia avuto un flirt con Zaniolo. “Il figlio di Zaccagni è di Zaniolo” hanno cantato i tifosi con il calciatore giallorosso che sorridente e compiaciuto ha annuito e visibilmente gradito il coro. Censurabile il comportamento di un membro dello staff tecnico della Roma a cui non è bastato sorridere, ma che ha intonato il coro dimostrando poca educazione.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5246 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione