fbpx

Lazio, Sarri: “Stagione difficile ma buoni segnali di crescita. Prossimo anno? Vediamo la situazione…”

Il mister Maurizio Sarri ha rilasciato una breve intervista ai microfoni di DAZN dopo il rocambolesco pareggio per 3-3 contro l’Hellas Verona allo stadio Olimpico. Queste le sue parole:

PROSSIMA STAGIONE

“Abbiamo fatto un percorso, abbiamo cambiato il modo di giocare in maniera completamente diversa rispetto al passato ed è stato difficile e pieno di difficoltà. L’applicazione dei ragazzi ha portato dei buoni segnali di crescita, vediamo come sarà la situazione l’anno prossimo perchè c’è il rischio di perdere tanti giocatori, tra quelli in scadenza e quelli che possono essere richiesti sul mercato. Il rischio di dover fare un altro anno zero c’è.”

MILINKOVIC-SAVIC

“Ne deve parlare la società fondamentalmente, io non posso fare le politiche societarie. Posso dare un mio apporto dicendo cosa ne penso dal punto di vista tecnico, però non so come sarà la politica della società. Quello che ha detto in pubblico il presidente lo ha detto anche a me in privato, e quindi io sarei felicissimo di ripartire da Sergio.”

FASE DIFENSIVA

“Subire tanti gol non mi fa piacere, ma un miglioramento lo abbiamo fatto anche dal quel punto di vista. All’andata mi sembra che abbiamo preso 36 gol, nel ritorno 21 o 22, dal punto di vista percentuale abbiamo migliorato molto, ma non è chiaramente abbastanza. Abbiamo preso gol in partita in cui concedevamo poco: a Torino con 3 tiri abbiamo preso 2 gol, con lo Spezia uguale, esci da alcune partite con l’amaro in bocca per aver concesso poco ed aver subito parecchio.”

CRESCITA DELLA SQUADRA

“Della crescita e dell’aspetto tattico sono contento di come si è cimentato il gruppo da un certo punto della stagione, ho visto la voglia in tutti di cambiare pensiero calcistico e abbiamo risolto una buona parte dei problemi che avevamo, anche se qualcuno ce n’è rimasto ancora dal punto di vista tattico e dobbiamo cercare di risolverlo a tutti i costi. Una squadra che subisce così tanto è chiaro che poi durante la stagione può avere dei passaggi a vuoto enormi, basta che una domenica si inceppi il meccanismo offensivo e vengono fuori problematiche enormi.”