fbpx

Juventus – Lazio, le probabili formazioni: Passerella finale per Chiellini e Dybala, Sarri in ansia per l’attacco

Cominciano a prendete forma nella mente dei tecnici Allegri e Sarri le idee sulla formazione da schierare lunedì sera all’Allianz Stadium. Il calcio d’inizio di Juventus – Lazio è fissato per le ore 20:45 ed il giorno in più concesso per via della partita di Coppa Italia dei bianconeri si sta rivelando utilissimo anche a Sarri. Il tecnico biancoceleste è alle prese con i problemi di Immobile e Pedro. Lo spagnolo ha recuperato e sarà convocato, ma con tutta probabilità partirà dalla panchina. L’attaccante ha già detto che stringerà i denti per giocare contro i bianconeri nonostante il dolore alla caviglia dovuto per un colpo rimediato nel primo tempo della gara contro la Sampdoria. Per il resto l’unico ballottaggio vero è quello tra Cataldi e Leiva. Il brasiliano sta convivendo con un piccolo problema fisico e nelle ultime due gare è partito dalla panchina. La gara di Torino però sembra essere più adatta alle sue caratteristiche e potrebbe tornare dal primo minuto.

In caso Juventus dopo la sconfitta contro l’Inter si chiuderà con questa partita un vero e proprio ciclo. Chiellini e Dybala saluteranno a fine anno e potrebbero essere impiegati dall’inizio per permettere ai tifosi di dare loro il giusto tributo. Fuori causa Danilo per il problema muscolare avuto durante la finale al suo posto. Con lui anche Cuadrado dovrebbe dare forfait lasciando il posto come terzino destro a De Sciglio. In attacco oltre dovrebbero agire Vlahovic e Morata con Dybala, Bernardeschi e Kean che si giocano una maglia.

PROBABILI FORMAZIONI

JUVENTUS (4-3-3): Szczęsny, De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Pellegrini; Zakaria, Arthur, Rabiot, Bernardeschi, Vlahovic, Morata All.re Allegri

LAZIO (4-3-3): Strakosha, Lazzari, Patric, Acerbi, Marusic; Leiva, Milinkovic, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni All.re Sarri

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5979 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione