fbpx

Giancarlo Dotto, lettera alla famiglia Paparelli

Torna a scrivere Giancarlo Dotto e lo fa nuovamente sulle pagine del Corriere dello Sport rivolgendosi direttamente alla famiglia Paparelli. Ieri c’era stato l’intervento del direttore Ivan Zazzaroni che ha contattato direttamente Gabriele Paparelli precisando come Dotto non avrebbe dovuto toccare quell’argomento che rimane “un nervo scoperto” per coloro che hanno vissuto quella immane tragedia.

Nell’edizione odierna del Corriere dello Sport è proprio Giancarlo Dotto che scrive direttamente ai familiari del tifoso della Lazio tragicamente scomparso. “Voglio rivolgermi direttamente alla famiglia Paparelli. Dalla mia sensibilità alla loro sensibilità. Da ciò che mi ferisce a ciò che li ferisce. Augurandomi di poterli un giorno incontrare. Nell’occasione porterò con me l’intervista che feci al fratello di Vincenzo. Una delle più commoventi, tra le mille, per quanto mi riguarda. Faccio mio il vostro turbamento e quello dei tifosi che erano presenti quel giorno allo stadio o ne hanno la memoria. Io ero allo stadio quel giorno e non ho mai più smesso d’immedesimarmi nella sorte del vostro Vincenzo”.  

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 4988 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione