fbpx

NoiFantacalcisti: I nostri consigli per la 36° giornata

Torna il Campionato di Serie A e tornano i consigli Fantacalcio per la 36° giornata. Vedremo suddivisi per ruolo quei giocatori che vanno schierati e quelli da evitare di rischiare. Occhio alle possibili sorprese e ai tanti ballottaggi nelle probabili formazioni di Serie A del prossimo turno.

PORTIERI:

Il nostro preferito di giornata per la porte è Skorupski contro il Venezia: stagione super quella dell’estremo difensore del Bologna, che va riconfermato anche per questa gara. L’altro nome è quello di Consigli contro l’Udinese: è vero, il Sassuolo non vive un gran periodo, ma il suo portiere può regalare gioie. Da evitare, nonostante le ottime prove, Vicario contro l’Inter. Zoet non si mette. Tra Sepe e Cragno preferiamo Cragno per il voto, ma la situazione malus non è delle migliori. Terracciano cerca il riscatto contro la Roma, ma meglio Rui Patricio: Strakosha non è da prima fascia, ma all’Olimpico può senz’altro far bene. Ospina ok, così come Szczesny e Handanovic. Possibile sorpresa di giornata Montipò contro il Milan.

DIFENSORI:

Uno dei nomi che può far meglio in questa giornata è quello di Biraghi in Fiorentina-Roma: costante nel rendimento, potrebbe scappare anche il bonus. Theo Hernandez e Dumfries sono Top, quindi non sono in discussione, interessante però la carta Faraoni, che contro le Big di solito si esalta. Bellanova in Salernitana-Cagliari è un buon profilo, ma una delle sorprese potrebbe essere Ostigard contro la Juventus. Tra i bianconeri Alex Sandro a sinistra: se non ora quando? De Silvestri potrebbe tirar fuori una prova di sostanza e bonus in Venezia-Bologna, mentre siamo un po’ diffidenti nei confronti di Hateboer e Zappacosta contro lo Spezia: l’Atalanta non è più quella di una volta, come confermato da Gasperini. Acerbi va riconfermato contro la Sampdoria. Schierabilissimo Bremer, anche contro il Napoli.

CENTROCAMPISTI:

Come primo centrocampista schieriamo Ederson: vera e propria sorpresa nella seconda metà della stagione della Salernitana, ha segnato il gol  contro l’Atalanta. In mezzo al campo Calhanoglu dell’Inter: contro l’Empoli rientra dal turno di squalifica, sirene di mercato lo vogliono tornare al Milan. Al suo fianco Zaccagni della Lazio: quella contro lo Spezia é stata una delle sue prestazioni stagionali migliori ed é pronto a ripetersi contro la Sampdoria. Sull’altra fascia troviamo Pasalic dell’Atalanta: il suo diagonale ha salvato l’Atalanta dalla sconfitta contro la Salernitana portando a undici il numero dei gol stagionali, record personale del croato.

ATTACCANTI:

Come primo attaccante del tridente troviamo Lautaro: il suo procuratore ha fatto sapere che, per quanto si parli spesso di un suo possibile trasferimento, è felice all’Inter e vuole dare altre gioie al popolo nerazzurro. Al centro Berardi: autore di 14 gol e 16 assist in 31  partite, é pronto a lasciare il Sassuolo con destinazione una big. Chiudiamo con Immobile: a segno anche contro lo Spezia, ha blindato il titolo di capocannoniere dagli assalti di Vlahovic.

A CURA DI FILIPPO MEDICI E DANIELE TELESCA