fbpx

Massimiliano Caroletti: “Sono rimasto incosciente per 12 minuti, ma non potevo mollare perchè sono della Lazio…”

Parla a cuore aperto Massimiliano Caroletti nel salotto di Barbara D’Urso a “Pomeriggio cinque” che in collegamento dall’Ospedale dove si trova ricoverato in Ungheria a seguito dei danni fisici riportati in un terribile incidente stradale. Il marito di Eva Henger ha ripercorso quei drammatici momenti che lo hanno portato anche a perdere conoscenze. Parole toccanti nelle quali il produttore ha voluto ricordare la sua fede calcistica per i colori biancocelesti “Sono stato estratto per primo dall’auto, dopo hanno tagliato gli sportelli per prelevare Eva. Sono rimasto incosciente per 12 minuti e in quel momento ho visto una luce bianca, una sensazione che non so spiegare. Ma non potevo mollare, io so’ della Lazio…non mollo mai, Barbara”.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 6480 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione