fbpx

Spezia-Lazio, il Codacons: “Gol di Acerbi in fuorigioco, partita falsata che va rigiocata”. Pronto il ricorso

Il Codacons è pronto a depositare in Tribunale un ricorso chiedendo alla FIGC la ripetizione della gara di ieri della Lazio contro lo Spezia che, secondo l’associazione, rischia di falsare totalmente il campionato italiano. Di seguito il comunicato.

“Il gol decisivo segnato dal difensore laziale Acerbi è infatti viziato da una posizione di fuorigioco che né arbitro né la sala VAR hanno sanzionato.
Ancora un errore tecnico sull’applicazione del regolamento del gioco del calcio.
Episodio che lascia interdetti arrivando solo pochi mesi dopo quanto successo in Spezia – Milan, dove un clamoroso errore tecnico del Direttore di Gara sull’applicazione della regola del vantaggio portava all’annullamento del gol del 2-1 per il Milan.

Le parole di Donzelli

Una situazione anomala ma serissima, un errore clamoroso e catastrofico perché la Lazio potrebbe beneficiare di un ingiusto vantaggio sulle squadre in competizione e lo Spezia di un ingiusto svantaggio nella lotta per la salvezza – denuncia il Presidente Nazionale del Codacons, Marco Donzelli – con danno per tutti i tifosi, scommettitori e per la regolarità del campionato. Non si tratta di interpretazioni arbitrali ma di un vero e proprio errore tecnico perché Acerbi, difensore laziale, al momento del gol è sì in linea con l’ultimo difensore dello Spezia ma la linea del fuorigioco è sbagliata, trovandosi il portiere dello Spezia più avanti dell’ultimo difensore. 

Michela Santoboni

Classe ‘90, nasco in Sabina ma oggi vivo al mare. Divento giornalista nel 2017 collaborando con un sito a cui devo molto, Lazionews.eu. Dopo tante trasferte, anche all'estero (ultima quella di Riad, a dicembre 2019), approdo a Noibiancocelesti.com nel luglio 2020.

Michela Santoboni ha 770 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Michela Santoboni