fbpx

Inzaghi strapazza Mourinho e rimischia le carte per la corsa all’Europa League

L’Inter di Inzaghi batte tre colpi e strapazza la Roma di Mourinho che era salita a Milano forte dei 13 risultati utili consecutivi. La gara è vissuta sul filo dell’equilibrio fino al mezz’ora quando su azione di contropiede i nerazzurri sono passati in vantaggio con un gol di Dumpries abile a battere in uscita Rui Patricio con un sinistro rasoterra. La Roma sbanda e l’Inter raddoppia al 4′ minuto con un eurogol di Brozovic abile a smarcarsi in area di rigore dalla marcatura di Mancini ed a battere a rete un fendente che si spegne all’incrocio dei pali. Ad inizio ripresa il gol di Lautaro Martinez sugli sviluppi di un calcio d’angolo chiude il match. La Roma riesce nel finale a segnare il gol della bandiera con Mkhitaryan che sigla il 3-1 finale. Con questa vittoria la squadra di Inzaghi scavalca momentaneamente il Milan e torna in vetta alla classifica. La Roma, invece, si ferma e rimane a quota 58 lasciando la possibilità a Fiorentina e Lazio che giocheranno domani poterla scavalcare in classifica in caso di vittoria. Ritorno in gioco anche l‘Atalanta che con la vittoria di questo pomeriggio sul campo del Venezia torna in gioco raggiungendo quota 54 con una gara ancora da recuperare.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 4988 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione