fbpx

CALCIOMERCATO LAZIO – Romagnoli obiettivo numero uno, per il terzino sinistro c’è un nome nuovo

CALCIOMERCATO LAZIO – Si muove la Lazio in vista della prossima stagione nella consapevolezza di dover cambiare molto soprattutto nel reparto difensivo. Il primo nome sulla lista del DS Igli Tare è Alessio Romagnoli, in uscita dal Milan che non gli rinnoverà il contratto in scadenza nel prossimo giugno. Romagnoli, quini, potrebbe coronare il sogno di vestire la maglia della squadra per cui è tifoso. L’offerta dei biancocelesti è quella di un quinquennale da 3 milioni a stagione oltre bonus. Un’offerta molto importante per un calciatore che nella Capitale potrebbe trovare la giusta dimensione per convincere il CT della Nazionale Mancini a prenderlo in considerazione in vista del probabile addio in azzurro di Chiellini, Bonucci ed Acerbi.

Non solo Romagnoli per quanto riguarda la zona centrale di difesa dove la Lazio dovrà probabilmente andare a sostituire oltre che Luiz Felipe, che è diretto in Spagna, anche Acerbi, in rotta di collisione con l’ambiente. Un nome gradito a Sarri è quello di Nicolò Casale del Verona già corteggiato a gennaio. Sul calciatore però si stanno muovendo anche altre squadre come Napoli ed Atalanta. Altro nome accostato è quello di Daniele Rugani che la Juventus sarebbe pronta ad inserire come contropartita nell’affare Milinkovic.

Sarri, inoltre, ha chiesto un esterno sinistro di piede mancino visto che in rosa oltre a Radu c’è solo Kamenovic che il tecnico non ha mai preso in considerazione. A genaio si erano fatti i nomi di Emerson Palmieri e Parisi, ma nelle ultime ore ai biancocelesti è stato accostato un nome nuovo. Si tratta del calciatore del Genoa Johan Vasquez che secondo il portale messicano Kerynews potrebbe lasciare i grifoni in caso di retrocessione in serie B. Su di lui ci sono gli occhi di Atalanta e Fiorentina. Vasquez nasce come difensore centrale, ma in questa stagione si sta adattando anche a fare il terzino sinistro dimostrando di essere un elemento duttile che potrebbe fare al caso della Lazio che lo potrebbe tenere come jolly difensivo.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5972 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione