fbpx

CALCIOMERCATO LAZIO – Quanto vale realmente Milinkovic rispetto agli standard europei

CALCIOMERCATO LAZIO – La prossima estate sarà decisiva per il futuro di Sergej Milinkovic-Savic. Il contratto in scadenza a giugno 2024 non impone fretta da parte della società biancoceleste nella sua cessione. Il rapporto tra Lotito ed il Sergente è stato sempre molto limpido e trasparente e se decidesse dopo 7 anni di andare a fare nuove esperienze il numero uno biancoceleste non metterebbe i bastoni tra le ruote ad una condizione: IL PREZZO.

Lotito, infatti, non vuole svendere il suo gioiello, non avendone la necessità al momento e vorrebbe monetizzare al massimo la sua cessione. Il prezzo di mercato di Milinkovic al momento rimane un mistero. Il Corriere dello Sport questa mattina afferma che la Lazio possa accontentarsi di una cifra tra i 60 ed i 70 milioni. Facendo però una rapida ricerca di mercato appare evidente come questa cifra sia abbastanza modesta visti i numeri del calciatore e la crescita in questa stagione. Un centrocampista unico nel suo genere che abbina il fisico di un giocatore di basket ad una tecnica degna di un brasiliano. Un unicum nel suo genere sul quale potrebbero catalizzarsi le attenzioni di squadre di prima fascia europea. Real Madrid, PSG e Manchester United in quel ruolo hanno un vuoto che potrebbe essere colmato da Milinkovic. Su trasfertmarkt, la bibbia per gli operatori di mercato, il valore di Milinkovic è di 70 milioni, lo sesso che però ha Barella che sembra però essere un giocatore con meno numeri. Attualmente il centrocampista che ha il più alto valore di mercato è De Bruyne con 90 milioni, mentre il gioiellino del Barcellona Pedri viene valutato 80 milioni. Il calciatore che più somiglia fisicamente e per qualità a Milinkovic in Europa è Leon Goretzka che viene valutato 70 milioni mentre in calo è la quotazione di Pogba che viene valutato 55 milioni.

In questo mercato dove un calciatore come Milinkovic per maturità, per continuità e per qualità risulta essere una vera e propria rarità non è follia ipotizzare che la valutazione di Lotito di 100 milioni sia lontana dalla realtà. Gli standard europei, infatti, ci dicono come attualmente un giocatore capace di abbinare tecnica e potenza e soprattutto capace di dare continuità alle sue prestazioni per anni in un campionato come quello italiano ha un valore di mercato assai elevato. La discriminante in certe situazioni poi sarebbe il concatenarsi di più richieste che potrebbero far lievitare il prezzo del cartellino fino alla cifra sognata da Lotito.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 4945 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione

Un pensiero riguardo “CALCIOMERCATO LAZIO – Quanto vale realmente Milinkovic rispetto agli standard europei

I commenti sono chiusi