fbpx

Roma, scoppia il caso Veretout: la moglie positiva fa il party e in rosa adesso c’è un positivo

La stagione del centrocampista della Roma Jordan Veretout finora non è stata molto brillante. Partito titolare nelle prime giornate è stato piano piano messo ai margini del progetto tecnico da parte di Mourinho. Come se ciò non bastasse nei giorni scorsi è arrivata la notizia della positività di sua moglie Sabrina che attraverso i social ha reso nota la circostanza. Questo però non ha impedito a lady Veretout di organizzare un party con degli amici a Montecarlo. La cosa ha suscitato le ire dei tifosi giallorossi e non solo. Un gesto sconsiderato che è stato commentato in maniera piccata sempre su instagram “Potete chiamare tutti i giornali, a me non frega nulla! Mi potete insultare, ma quando iniziate a insultare la mia famiglia divento un leone. Andate a fanc… Se io apro la bocca vi giuro che vi chiudo il culo”.

Nemmeno il tempo di sbollire la situazione che la Roma ha comunicato come ci sia nel gruppo squadra un positivo. I primi sospetti si stanno rivolgendo tutti nei confronti del francese. Anche stavolta la moglie di Veretout ha pubblicato una storia indicativa, che conferma questi sospetti. Una foto con un dito medio ed una frase molto eloquente “Tutto bene. Covid J+3”. La lettere J potrebbe stare per Jordan, il nome del marito, mentre 3 si riferirebbe al nucleo famigliare composto da Veretout più le due figlie.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 4994 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione