fbpx

Calciomercato Lazio, in estate sarà rivoluzione: tutti i nomi sul taccuino di Tare

La Lazio pensa già alla rivoluzione della rosa per la prossima stagione. L’ultima sessione invernale è stata utile solamente sul piano delle uscite, Tare è riuscito a piazzare parecchi esuberi della rosa in giro per l’Europa, ma gli unici due acquisti, Kamenovic e Cabral, si sono rivelati inutili. Non hanno soddisfatto Maurizio Sarri, che ora chiede alla dirigenza dei rinforzi di qualità adatti al suo modulo di gioco.

Prima di tutto, bisogna dare uno sguardo agli addi. Come confermato nelle ultime ore, Luiz Felipe si trasferirà al Betis Siviglia a parametro zero, dopo aver rifiutato la proposta di rinnovo della Lazio che offriva un quinquennale da due milioni a stagione più bonus. In Liga potrebbe seguirlo Patric, tentato dal Valencia. Sembra desinato a salutare anche Lucas Leiva, in scadenza a giugno. Attenzione invece alla situazione che riguarda Strakosha: il club sarebbe intenzionato a rinnovargli il contratto, ma il portiere albanese classe 1995 ha diverse offerte e non ha ancora dato una risposta alla dirigenza.

I partenti dovranno essere sostituiti da giocatori pronti e di alto livello, iniziando in primis dal ruolo del regista: a Sarri piace molto Maxime Lopez del Sassuolo, giovane e di qualità, direttore d’orchestra del centrocampo neroverde. Per la porta si sono fatti i nomi di Sergio Rico, portiere del Maiorca in prestito dal PSG, e il giovane Carnesecchi, in questa stagione in forza alla Cremonese ma di proprietà dell’Atalanta. Il sogno di Sarri però si chiama Kepa, portiere dotato di grande talento che ha già avuto al Chelsea. Il reparto nevralgico che più avrà bisogno di essere rivoluzionato è senza dubbio la difesa: qui Tare dovrà portare almeno tre acquisiti di spessore. Il nome che circola da tempo e che scalda il cuore dei tifosi biancocelesti è quello di Romagnoli, colpo a zero dal Milan. La Lazio sembra aver già trovato un accordo con giocatore, superando la concorrenza della Juventus. Un altro nome che sembrava in dirittura di arrivo già a gennaio è quello di Casale dall’Hellas Verona, da richiesta specifica di Sarri. Infine, il tecnico biancoceleste apprezza molto Emerson Palmieri, terzino sinistro della Nazionale attualmente al Lione. Sarri lo ha già allenato al Chelsea e il giocatore si è detto positivo ad un eventuale trasferimento in biancoceleste.