fbpx

Roma – Lazio, Sarri nel post partita: “ Abbiamo abbassato subito la testa. Dispiace per i tifosi…”

Maurizio Sarri ha parlato nel post partita di Roma-Lazio. Queste le sue parole rilasciate ai microfoni di Dazn.

APPROCCIO – “L’approccio non è esistito perché abbiamo preso goal dopo un minuto e credo che quel goal ci abbia tagliato le gambe, non abbiamo avuto più la forza di ritornare nella partita e abbiamo abbassato la testa subito, questo ci ha portato chiaramente alla sconfitta. Mi dispiace per il nostro pubblico perché perdere una partita importante in questa maniera non è bello. 

Abbiamo sbagliato un numero di palloni che solitamente non sbagliamo, dopo il goal abbiamo perso la testa, non siamo riusciti a rimanere lucidi, tranquilli, rimanere in partita e invece non ce l’abbiamo fatta” 

STRASCICHI– “Questa è una squadra che solitamente quando subisce una sconfitta reagisce, questo mi lascia sperare in senso positivo. È chiaro che la prestazione di questa sera ci lascia perplessi”.

TATTICA – “Le difficoltà tattiche passano in secondo piano, potevamo averne un milione perché la spia era in off. Oggi eravamo una squadra che non ha trovato la forza di reagire i movimenti in campo erano ritardati le palle persi in modo banale ci hanno esposto alle ripartenze. Penso sia stato tutto una conseguenza del nostro stato d’animo”. 

GAP CON LE PRIME – “Queste sono valutazioni da non fare in questa sede, qualcosa ci manca e lo dice la classifica. Quello che penso lo dirò alla società, al momento devo tutelare i giocatori che ho. Quanto manca? Fai il conto dei punti in classifica…”