fbpx

Roma-Lazio, la conferenza di Sarri: “Mourinho? Ho smesso di fumare. I fischi ad Acerbi non li capisco”. Poi sul derby… – VIDEO

E’ il momento che molti tifosi attendono. Roma-Lazio è sempre più vicina: la partita che può indirizzare la stagione di una o dell’altra squadra. Domani si gioca la stracittadina, gara valida per la 30ª giornata di Serie. Il tecnico della Lazio Maurizio Sarri è intervenuto in conferenza stampa per presentare il match contro la Roma. Queste le sue parole.

Derby e Mourinho

«Il derby è derby. Non c’è nessun retropensiero, è una partita a parte e va presa come un evento unico. Noi giochiamo per il derby. Non sento nessuna rivalità. Domani gioca la Lazio contro la Roma, non dobbiamo pensare di essere più importanti delle squadre che alleniamo. Con lui ho un buon rapporto“.

La squadra

«Ogni partita ha una storia sé e per il derby vale in maniera tripla. La partita sarà difficile, siamo due squadre di buon livello che hanno avuto degli alti e dei bassi. Ci saranno due squadre che entreranno al massimo delle motivazioni».

Le parole di Mourinho

 “Ho smesso di fumare da diverso giorni, poi può essere che ricominci ma in questi giorni non sto fumando“.

Le fasce

Dobbiamo capire la strategia che adotteremo. Se sparare tutto subito faremo una scelta, altrimenti ne faremo un’altra scelta“.

L’avvicinamento al derby

 “Vivendo l’ambiente hai più consapevolezza di che partita vai ad affrontare. E’ una partita particolare a cui il nostro popolo tiene in maniera particolare e quindi ti pesa sulle spalle“.

Che Roma si aspetta?

E’ sempre difficilmente prevedibile. Mi aspetto due squadre che vorranno imporre la propria partita. Non mi aspetto calcoli in particolare, ma che tutte e due cerchino di imporsi”.

Che aspetti la preoccupano della Roma?

Non penso che siamo carenti dal punto di vista emotivo, voglio sperare che siamo in via di guarigione. Vedo segnali di maturità anche se devono arrivare da un periodo di tempo più lungo. Negli ultimi tre mesi la squadra è stata meno ondivaga”.

Il presidente Lotito che cosa vi ha detto?

Il presidente non ha parlato con la squadra. Probabilmente era qui per altri motivi. Non so se sarà stasera a cena insieme a noi, ci lascia sempre tranquilli. Secondo lui questo non è un momento per intervenire”.

Fischi e applausi per Acerbi?

Io la polemica faccio fatica a capirla. Un gesto non può incrinare la considerazione su un ragazzo che si è comportato in maniera esemplare sempre. Spero che chi lo contesta riesca a capire, è un modo per aiutare la squadra”.

Michela Santoboni

Classe ‘90, nasco in Sabina ma oggi vivo al mare. Divento giornalista nel 2017 collaborando con un sito a cui devo molto, Lazionews.eu. Dopo tante trasferte, anche all'estero (ultima quella di Riad, a dicembre 2019), approdo a Noibiancocelesti.com nel luglio 2020.

Michela Santoboni ha 779 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Michela Santoboni