fbpx

Lazio, rientro Acerbi: Il valore aggiunto per blindare la difesa

Francesco Acerbi è tornato di nuovo in campo dopo uno stop per infortunio che lo ha visto fuori dal terreno di gioco per 52 giorni. Nonostante la sua assenza in campionato la Lazio è riuscita ad ottenere 5 risultati utili anche se c’è stata l’eliminazione sia dalla Coppa Italia e dall’Europa League. Ci si aspetta molto dal ritorno in campo del centrale difensivo che è chiamato a dimostrare di essersi lasciato l’infortunio alle spalle e di poter essere un valore aggiunto nella fase finale della stagione.
Il tecnico biancoceleste Sarri ripone in lui le speranze di riuscire a comandare una difesa che in campionato ha subito fino ad oggi 42 gol. Tante distrazioni che però si sono concentrate maggiormente nella prima parte del campionato. Acerbi vuole, inoltre, mantenere il suo posto in Nazionale in vista degli spareggi per la qualificazione in Qatar previsti fra un paio di settimane. Non c’è tempo da perdere dunque per “Il Leone”, che a Cagliari nella prima partita da titolare dopo il suo rientro, ha subito risposto presente dirigendo una difesa pulita ed ordinata. Acerbi, quindi, punta ad essere quel valore aggiunto capace di dare più continuità a quell’equilibrio difensivo capace di blindare la porta biancoceleste.