fbpx

Cagliari-Lazio: i numeri dei rossoblù e i precedenti in Sardegna

Domani alle ore 20:45, allo stadio Unipol Domus, andrà in scena il match tra Cagliari e Lazio. I biancocelesti, da due mesi a questa parte, hanno trovato una chiara identità di gioco, ma nelle ultime gare stentano ad ottenere la massima posta in palio. Nei match con Porto (andata e ritorno), Udinese e Napoli sono arrivati due pareggi e due sconfitte. In Sardegna è quindi arrivato il momento di tornare a vincere, ma i numeri dei rossoblù mettono in apprensione il gruppo di Sarri.

I numeri del Cagliari

Il Cagliari, dopo aver effettuato un pessimo girone d’andata, sta viaggiando a ritmi europei in questo 2022. La squadra guidata da Walter Mazzarri ha infatti portato a casa 15 punti in 8 gare; solo Napoli, Verona e Juventus hanno fatto meglio. Sono inoltre reduci da cinque risultati utili consecutivi, l’ultima battuta d’arresto risale al 16 gennaio (Roma-Cagliari 1-0).

I rossoblù sono la quarta peggior difesa ed il quarto peggior d’attacco nel torneo. Un trend, quello difensivo, invertito nell’ultimo periodo: da gennaio ad oggi infatti, gli isolani, non hanno mai incassato più di una rete in un singolo match.

Il Cagliari, penultima squadra per possesso palla medio nella metà campo avversaria, verosimilmente lascerà il pallino del gioco in mano ai capitolini. Joao Pedro e compagni proveranno a colpire la Lazio in contropiede, un’arma quella della ripartenza che potrebbe mettere in difficoltà la retroguardia romana. Proprio l’italo-brasiliano è l’uomo più temibile tra i padroni di casa, per lui 10 gol in questo campionato. Da tenere sotto controllo anche Gaston Pereiro, rivitalizzato dal tecnico toscano è reduce da 3 reti in 4 partite.

I precedenti della sfida

Nelle precedenti cinque partite andate in scena in Sardegna il bilancio è tutto dalla parte dei biancocelesti. La Lazio ha infatti portato a casa tre vittorie e due pareggi, al netto di zero sconfitte.

Cagliari evoca particolari ricordi ai tifosi laziali: come la rimonta con il gol di Caicedo al 98′ o la marcatura di tacco al volo di Immobile. L’ultimo incontro sull’isola risale al settembre 2020, quando i ragazzi guidati da Inzaghi si imposero per 0-2 grazie alle reti di Lazzari e dello stesso numero 17.