fbpx

Lazio – Napoli, le probabili formazioni: Sarri col dubbio Acerbi, Spalletti problemi a centrocampo

Smaltita la delusione per l’eliminazione dall’Europa League Lazio e Napoli si affronteranno domani sera nella sfida dell’Olimpico che diventa un vero e proprio spartiacque per il campionato. I risultati di Milan ed Inter hanno rilanciato le ambizioni dei partenopei di risalire ed agguantare la vetta della classifica. Dall’Altra parte però la squadra di Sarri vuole i tre punti per cercare di consolidare la sesta posizione ed eventualmente strizzare l’occhiolino alla zona Champions.

Sarri torna ad avere a disposizione quasi tutta la rosa, con il solo Lazzari assente per infortunio. I dubbi maggiori riguardano le condizioni di Francesco Acerbi che da lunedì è stato aggregato al gruppo squadra, ma che non è ancora al meglio. I lavori supplementari che il centrale difensivo sta svolgendo lo stanno piano piano riavvicinando al campo, ma ad oggi è ancora improbabile il suo impiego con il Napoli. Al suo posto dovrebbe essere confermato Patric, mentre il ballottaggio tra Hysaj e Radu al momento vede favorito il rumeno. In attacco Pedro recuperato in extremis contro il Porto ha dimostrato di non essere al meglio ed è probabile l’impiego dal primo minuto di Felipe Anderson con Zaccagni che torna titolare.

Il Napoli è alle prese con le indisponibilità di Anguissa e Lobotka in mezzo al campo oltre a quelle di Lozano e Malcuit. Spalletti è alle prese con il dubbio se schierare Demme al fianco di Fabian Ruiz oppure arretrare Zielinski con l’inserimento di Politano sulla linea dei trequartisti. In attacco giocherà Osimhen nonostante i problemi al ginocchio.

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Marusic, Luiz Felipe, Patric, Radu; S. Milinkovic, Leiva, Luis Alberto; F. Anderson, Immobile, Zaccagni. Allenatore: Sarri. A disposizione: Reina, Adamonis, Acerbi, Kamenovic, Hysaj, Akpa Akpro, André Anderson, Basic, Cataldi, Romero, Raul Moro, Cabral, Pedro. 

Indisponibili: Lazzari. 

Squalificati: -. 

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Elmas; Zielinski, Osimhen, Insigne. Allenatore: Spalletti. A disposizione: Meret, Idasiak, Tuanzebe, Juan Jesus, Ghoulam, Zanoli, Politano, Lobotka, Mertens, Ounas, Petagna. 

Indisponibili: Anguissa, Lobotka, Lozano, Malcuit. 

Squalificati: -. 

ARBITRO: Di Bello
Guardalinee: Passeri – Tegoni
Quarto Uomo: Cosso
Var: Massa
Avar: Preti

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 4988 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione