fbpx

NoiFantacalcisti-Consigli per la 27a giornata

Consigli fantacalcio 27^ giornata – Dopo il 26° turno di campionato, la Serie A è pronta a ritornare subito nel vivo con le sfide della 27^ giornata di campionato. Occhio alle vostre strategie, scelte e valutazioni in chiave fantacalcio: sarà fondamentale curare al meglio ogni dettaglio per superare la concorrenza diretta dei vostri avversari. Si partirà con la sfide del venerdì tra Milan-Udinese e Genoa-Inter. Rossoneri chiamati a spingere il piede sull’acceleratore per tenere vive le speranze scudetto. L’Inter, dal canto suo, sarà obbligata a riscattare il recente passo falso contro il Sassuolo del recente 26° turno. La Juventus, invece, sarà impegnata nella sfida contro l’Empoli.

PORTIERI:

Il nome per la porta per questa giornata è quello di Bartlomiej Dragowski: reduce dalla bella prova contro l’Atalanta in casa, dovrebbe partire favorito contro il Sassuolo. Puntate su di lui. La possibile sorpresa di giornata, invece, è Falcone: giocherà contro l’Atalanta, è vero, ma la squadra di Gasperini in questo periodo soffre molto in attacco complice l’assenza dei suoi riferimenti offensivi: il portiere della Sampdoria si può schierare. Ok a Milinkovic-Savic contro il Cagliari e a Montipò nel Derby contro il Venezia: Skorupski buon elemento contro la Salernitana. Da evitare Sirigu contro l’Inter: il Genoa subisce, è assai noto. Tra i Top Maignan in pole con Rui Patricio: bella sfida tra Vicario e Szczesny, con il bianconero favorito. Tra Strakosha e Ospina scegliere il secondo.

DIFENSORI:

Theo Hernandez è l’attaccante aggiunto del Milan e contro l’Udinese, squadra che si difende molto bene e chiude le vie centrali, serviranno le sue incursioni sulla fascia. I suoi cross saranno una soluzione offensiva di cui i rossoneri avranno bisogno, anche per sfruttare il gioco aereo di Giroud. Per quanto riguarda Cuadrado invece, giocherà come esterno alto nel tridente bianconero. La sua rapidità è sempre l’arma in più della Juve, a maggior ragione nella sfida contro l’Empoli vista l’assenza delle incursioni di McKennie e della qualità di Dybala. Singo invece è in gran forma. 1 gol e 2 assist nelle ultime 5 partite, con una media fantavoto di 7.2. È da ricordare inoltre, che la maggior parte delle azioni del Torino passano dal suo lato. Infine Di Lorenzo che contro la Lazio può essere decisivo nelle situazioni di palla inattiva. Su Bremer non credo ci sia molto da dire. Insuperabile in questo ultimo periodo, contro avrà Joao Pedro che fa della velocità e della tecnica le sue armi migliori. Ma il difensore brasiliano del Torino ha dimostrato di non subire nessun tipo di attaccante. Una sicurezza. Dumfries Skriniar hanno una partita apparentemente semplice sulla carta contro il Genoa, ma la voglia di riscatto dopo le ultime prestazioni è tanta. Occhio all’esterno olandese che, se in giornata, può diventare un fattore. Poi il blocco Juve: De Ligt, Bonucci e Pellegrini. L’Empoli non è in gran forma, non vince dal 6 dicembre e, tranne Pinamonti, l’attacco è poco prolifico. Il suo modulo ad albero di natale inoltre, lascia spazi sugli esterni, che Pellegrini con la sua propensione offensiva potrà sfruttare. Koulibaly, nonostante abbia da marcare Immobile, non si può lasciare in panchina. Basti dire che viaggia con un 6.53 di media voto, un dato troppo importante per chi gioca con il modificatore difesa. Infine Hateboer. Gasperini è a corto di attaccanti e, come ci ha fatto vedere contro la Fiorentina, potrebbe impostare la partita sulle ripartenze. La Sampdoria è una squadra lenta e la progressione del difensore olandese potrebbe far male.

CENTROCAMPISTI:

Nome caldo, di sicuro affidamento: il preferito di giornata è Barak nel Derby tra Verona e Venezia. Tra i Lagunari consigliamo, ovviamente, Aramu. Il resto meglio di no. Brahim Diaz è chiamato al riscatto personale dopo diverse gare senza goal: se la vedrà contro una squadra, l’Udinese, che sa chiudersi bene. Se non avete di meglio, tra i Top, puntateci. Nell’Inter potrebbe essere la partita di Calhanoglu: un nome nel Genoa? Rovella. Ottima opzione quella relativa a Verdi contro il Bologna: all’Arechi è uno dei giocatori da seguire insieme a Svanberg. Soriano no: non è la sua stagione. Assente McKennie, ovviamente, Zakaria si schiera contro l’Empoli, mentre in Torino-Cagliari occhio a Marin, in buona forma. Spezia-Roma partita da Sergio Oliveira, i soliti nomi, Milinkovic-Savic e Fabian Ruiz, invece caratterizzeranno le vostre scelte per Lazio-Napoli. Nella Sampdoria che giocherà contro l’Atalanta potrebbe giocare Sabiri dietro le punte. Malinovskyi e Pasalic si mettono.

ATTACCANTI:

Jeremie Boga – Un’ottima alternativa ai top di giornata. La sua velocità potrebbe creare problemi agli statici centrali della Sampdoria. Occhio al bonus. Musa Barrow – Ha dato grandi segnali di ripresa nella partita di lunedì scorso. La sua velocità può creare noie alla lenta (e perforatissima) difesa della Salernitana.  Giovanni Simeone – Non trova il gol da troppe giornate. All’andata una doppietta nel pazzo 3-4 contro il Venezia, vuole ripetersi.  Olivier Giroud – Il Milan si appoggia nuovamente sul francese per provare l’allungo in vetta. Con l’assenza di ibra è diventato sicuramente un top al Fantacalcio.  Tammy Abraham – La difesa di Thiago Motta potrebbe soffrire le caratteristiche dell’attaccante di Mourinho così come ha sofferto Arneutovic lunedì scorso.

A CURA DI FILIPPO MEDICI E DANIELE TELESCA