fbpx
As Roma 01/12/2019 - campionato di calcio serie A / Lazio-Udinese / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: Ciro Immobile

Lazio, Immobile: Il King spegne 32 candeline

Ciro Immobile oggi spegne 32 candeline. Il bomber biancoceleste, già autore di ben 23 reti in questa stagione, festeggia il suo compleanno circondato dall’amore della sua famiglia e dall’affetto smisurato di tifosi, ma purtroppo lontano dai compagni di squadra. Chissà se si sarebbe mai aspettato di diventare King Ciro per il popolo biancoceleste quando, nell’estate di cinque anni fa, approdò alla Lazio. Un acquisto che non fece particolare clamore, quello di questo ragazzo cresciuto nelle giovanili di Sorrento e Juventus, emerso con il Pescara e consacratosi a Torino con la maglia granata vincendo due volte il titolo di capocannoniere, prima in serie B e poi in A.

Il suo fiuto del gol fu invece subito chiaro al mister laziale che gli affidò le sorti dell’attacco laziale, imbastendo con lui un rapporto solido di stima e affetto, consolidatosi negli anni. Il bomber, nativo di Torre Annunziata, non ha tardato a ripagare la fiducia del tecnico piacentino. 173 marcature in serie A con la maglia della Lazio in 281 partite, ed è sempre di più il bomber più prolifico della storia della Lazio. Numeri impressionanti per questo ragazzo che è diventato un idolo dei tifosi della Prima Squadra della Capitale. Alle doti straordinarie di calciatore si uniscono quelle caratteriali: padre affettuoso, marito super innamorato della sua Jessica a cui dedica ogni sua rete, Immobile è ormai un punto fermo di questa Lazio spettacolo targata Maurizio Sarri. Non ci resta che fare tantissimi auguri al nostro Ciro Immobile.  Il nostro auspicio è che incrementi ancor di più  il suo bottino di gol in questa stagione per continuare a sognare e ad esultare con lui.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 4981 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione