fbpx

Cassano: “Sarri è molto meglio di Mourinho”

Intervenuto alla Bobo TvAntonio Cassano ha parlato di Sarri alla Lazio e lo ha confrontato con Mourinho sulla panchina della Roma. Ecco cosa a detto: «Sono tutte e due indietro ma almeno la Lazio ha preso una strada, giusta o sbagliata che sia, con delle difficoltà e con alti e bassi. Non stanno facendo un buon campionato ma almeno i biancocelesti ci provano. Per Sarri il lavoro era molto più complicato. Dopo che giochi per 5 anni con la linea a 3, non puoi cambiare dall’oggi al domani con la bacchetta magica. Ci sono mille difficoltà. Sta adattando un terzino come Patric a centrale, l’infortunio di Acerbi che ha avuto problemi».

LUIS ALBERTO – «Sta facendo un campionato da 4,5/5. Sappiamo chi è. Ha fatto 20 partite insufficienti e svogliato. Non ha fatto bene. Da qualche partita, a mercato chiuso, può darsi che si è stretto la mano con la società o che si è creato un nuovo rapporto con l’allenatore».

SINGOLI – «Il merito di Sarri è che sta facendo rendere al meglio Milinkovic che sta disputando la miglior stagione in carriera, Zaccagni che pensavo avesse molte difficoltà dal Verona alla Lazio. E poi Immobile che continua a far gol. Anche se non è un fenomeno in quello che lui non vuol fare, si sta sforzando a voler legare con la squadra. Cataldi ha conquistato la Nazionale. Sarri non ha fatto prigionieri. Ha fatto fuori i suoi uomini come Reina e Hysaj. Vanno dati dei meriti all’allenatore. La strada imboccata è quella giusta. Non so dove arriverà. C’è sempre il punto interrogativo: Sarri è una persona tutta d’un pezzo. Per come la società si è comportata con lui non so dove si arriverà. Non gli hanno preso un giocatore, può darsi pure che arriveranno a giugno. È un dato di fatto che alcuni giocatori stanno rendendo come non hanno mai fatto in carriera. Al livello di idee la Lazio è molto più avanti della Roma. Zaccagni sta facendo uno step in avanti. Immobile sta facendo un lavoro che non ha mai fatto, i gol li ha sempre fatti. Anche Pedro sta facendo bene. Do i meriti al tecnico sui singoli, come squadra è ancora indietro. Sarri sta provando a fare qualcosa, Mourinho no. Non ho mai sentito l’allenatore biancoceleste dire qualcosa contro i suoi giocatori. Il portoghese ogni settimana massacra tutti».

Michela Santoboni

Classe ‘90, nasco in Sabina ma oggi vivo al mare. Divento giornalista nel 2017 collaborando con un sito a cui devo molto, Lazionews.eu. Dopo tante trasferte, anche all'estero (ultima quella di Riad, a dicembre 2019), approdo a Noibiancocelesti.com nel luglio 2020.

Michela Santoboni ha 770 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Michela Santoboni