fbpx

NoiFantacalcisti – Consigli per la 24a giornata

Finita un’altra sosta per le Nazionali e chiuso il calciomercato, i fantallenatori sono reduci dalle aste di riparazione. Tanti i dubbi, con alcune squadre che hanno stravolte le rose, c’è attesa per capire chi giocherà dal primo minuto.  Si parte domani alle 15 con l’anticipo in programma tra Roma e Genoa, si chiude lunedì sera con il posticipo Salernitana-Spezia. In mezzo, l’attesissimo derby tra Inter e Milan. E l’esordio di Dusan Vlahovic con la maglia della Juventus, in casa, contro l’Hellas Verona. In previsione dei tanti dubbi che tormenteranno i fantallenatori, ecco dunque la formazione ideale del Fantacalcio per la 24ª di Serie A. Una delle rubriche più seguite ed apprezzate dai fantallenatori.

PORTIERI:

Giornata di certezze in porta e di poche sorprese, almeno in premessa: Silvestri e Milinkovic-Savic potrebbero dar vita a ottime prove in Udinese-Torino, ma il primo è il nostro preferito di giornata. Apriamo una piccola parentesi su Sepe: la Salernitana ha cambiato parecchio, anche in porta. Sarà lui il titolare: rischiarlo? Contro lo Spezia potrebbe essere la gara della svolta, ma meglio di no: tenetelo in caldo e valutate per le prossime giornate. Sfida ostica per Audero contro il Sassuolo: non è da prima o seconda fascia, sicuramente meglio Skorupski e Vicario. Terracciano ancora titolare nella Fiorentina in una partita aperta? Se non avete di meglio va bene, ma è un rischio. I Big non si toccano: Rui Patricio e Szczesny preferiti in prima fascia, Musso li segue a ruota. Chi tra Handanovic e Maignan? Se siete fortunati da averli entrambi preferite il primo, vista la condizione della difesa nerazzurra, ma ovviamente parliamo di dettagli. Si schierano e basta.

DIFENSORI:

Giovanni Di Lorenzo – Contro Haps e contro un Venezia che lascia tanti spazi potrebbe fare bene e incidere con i suoi inserimenti. Anche dai calci piazzati, circostanza che i lagunari soffrono, può essere decisivo. Schieratelo. Matthjis de Ligt – Un Verona orfano di Simeone si presenta all’Allianz Stadium contro una Juventus desiderosa di inaugurare al meglio l’esordio di Vlahovic. De Ligt sarà ancora una volta il leader, pronto a regalare anche qualche bonus a sorpresa. Lorenzo De Silvestri – Ha dimostrato più volte di essere capace di potare bonus in quantità. Contro l’Empoli che difensivamente ha diverse lacune, potrebbe incidere a suon di inserimenti. Noi vi consigliamo di schierarlo senza dubbio. Davide Zappacosta – E’ lui il titolare sulla fascia destra dell’Atalanta. Il Cagliari è in netto difficoltà e Zappacosta potrebbe fare la differenza in diverse circostanze. Ci aspettiamo una grande partita dall’ex Roma. Ainsley Maitland-Niles – Dovrebbe partire titolare ancora una volta. E’ molto propenso ad attaccare e il bonus arriverà: perchè non proprio contro il Genoa? State attenti a lasciarlo in panchina, è pronto per timbrare.

CENTROCAMPISTI:

E’ in un buon momento, riproponetelo senza problemi: Sergio Oliveira. Tecnica e rigori, va benissimo. Occhio ad Amiri: magari non in questa giornata, ma nelle prossime si può schierare. Schierate Svanberg contro un Empoli che a centrocampo dovrà trovare la quadra dopo l’addio di Ricci, mentre via libera a Candreva e Frattesi in Sampdoria-Sassuolo: Sensi? Stuzzica, ma va valutato. Fabian Ruiz potrebbe spaccare Venezia-Empoli, Zakaria giocherà titolare in Juventus-Verona: noi, però, vi consigliamo McKennie, che con l’arrivo dello svizzero dovrebbe giocare più avanzato. I due nomi per Fiorentina-Lazio sono Ikoné e Milinkovic-Savic. Nel Derby di Milano Calhanoglu e Kessié vanno messi, ma a spuntarla, alla fine, potrebbe essere Perisic.

ATTACCANTI:

Tammy Abraham – Reduce dalla doppietta contro l’Empoli, vuole dare continuità alle sue prestazioni contro un Genoa che deve sicuramente registrare la difesa con i nuovi innesti (e che sarà quasi sicuramente orfana di Criscito). Una buona occasione per rimpinguare il suo bottino di reti e far godere i fantallenatori.  Paulo Dybala  – Ora ha un nuovo partner d’attacco, Vlahovic, che potrebbe ulteriormente valorizzare le caratteristiche dell’argentino. C’è curiosità tra l’altro, chi sarà il rigorista? Noi crediamo ancora sia l’argentino avanti nelle gerarchie.  Marko Arnautovic – Il gol manca da troppo tempo, la sosta lo ha rigenerato fisicamente. L’Empoli è una delle difese più battute del campionato, l’austriaco pronto a colpire.  Victor Osimhen – Dovrebbe finalmente partire titolare a quasi 2 mesi e mezzo dal brutto infortunio contro l’Inter. La difesa del Venezia potrebbe soffrire le sue caratteristiche e andare in difficoltà. Domenico Berardi – Ormai una certezza per i fantallenatori, gioca contro una squadra (la Sampdoria) che ha palesato grosse difficoltà nell’ultimo mese nonostante il cambio di allenatore. 

A CURA DI FILIPPO MEDICI E DANIELE TELESCA