fbpx
( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Calciomercato Lazio: Muriqi ai saluti, i nomi dei possibili sostituti

L’avventura di Vedat Muriqi in maglia biancoceleste è al capolinea, almeno per questa stagione. Il calciatore sta dirigendosi verso l’aeroorto dove volerà verso le Baleari con arrivo previsto per le 14:30. L’operazione chiusa con il Rel Maiorca libera un posto in avanti dove la Lazio andrà a compiere un’operazione in entrata. Al suo posto la Lazio sta sondando diverse piste. Quella più calda porta ad Aleksej Miranchuk dell’Atalanta. Al momento l’ostacolo più grande sembra il veto posto da Gasperini che nonostante l’arrivo di Boga deve fare i conti con la situazione di Ilicic. La Lazio vorrebbe provare a portare il calciatore russo a Roma con la formula del prestito con diritto di riscatto a 9 milioni di euro. Se non dovesse andare in porto l’operazione con l’Atalanta le altetrnative last minute sono quelle di Keita, che però non sembra avere il gradimento della società oppure Kaio Jorge. Il brasiliano della Juventus era già stato accostato alla Lazio in passato e potrebbe essere anche un calciatore su cui puntare in futuro se confermasse il suo potenziale.

Altro nome proposto alla dirigenza laziale è quello di Maxi Gomez in uscita dal Valencia. L’attaccante 25enne uruguaiano costato tanti milioni nell’estate del 2019 è finito ai margini del progetto tecnico del tecnico Bordalas. In Liga quest’anno ha collezionato 16 presenze, di cui molte entrando dalla panchina e 2 gol. L’operazione sarebbe quella prevista per Muriqi con un prestito e diritto di riscatto in favore della Lazio.

Rimangono, infine, in piedi i nomi di Lasagna o Kalinic che il Verona sembra predisposto a cedere come quello di Lapadula in uscita dal Benevento. Più complicato arrivare a Pinamonti che gode dei favori di Maurizio Sarri il cui cartellino però è di proprietà dell’Inter.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 4961 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione