fbpx

Lazio, la situazione degli infortunati

Mentre impazza il calciomercato che al momento ha visto protagonista la Lazio solo con operazioni in uscita proseguono a Formello i recuperi dei calciatori infortunati. Le buone notizie vengono da Pedro che ieri si è rivisto in campo dopo l’infortunio al soleo rimediato nella trasferta di Salerno. Lo spagnolo ha, infatti, svolto lavoro differenziato, ma potrebbe riaggregarsi in gruppo già ad inizio della prossima settimana in vista della gara contro la Fiorentina.

Sarà disponibile per la gara del Franchi sicuramente Felipe Anderson che si era fermato nei giorni scorsi per un problema alla schiena. Anche in questo caso il calciatore si è rivisto in campo e le sue condizioni non preoccupano lo staff medico della Lazio. Nel pomeriggio di ieri ha fato il suo ritorno anticipato a Roma Luiz Felipe che ha lasciato il ritiro della Nazionale di Mancini. Il difensore si è recato a Formello per effettuare delle sedute di fisioterapia per un problema che gli ha impedito di allenarsi con gli azzurri.

Più complicata, invece, la situazione di Acerbi ed Akpa Akpro. Il centrale difensivo è fuori dalla gara contro l’Empoli d’inizio gennaio. Una brutta ricaduta su un infortunio al flessore già avuto al termine dell’ultima gara del 2021 contro il Venezia. Sabato 5 gennaio a Firenze sarà passato un mese esatto dall’infortunio è difficilmente verrà rischiato. Nel mese di febbraio, infatti, la Lazio giocherà in partica ogni 3 giorni e la presenza di Acerbi sarà fondamentale in un mese in cui la Lazio si giocherà l’acceso alle semifinali della Coppa Italia e ai quarti di Europa League. Più delicata, infine, la situazione di Akpa Akpro che è alle prese con i postumi dell’infezione da coronavirus. L’ivoriano ha perso il 50% della capacità polmonare ed ad oggi non si sa se ha superato la visita per ottenere l’idoneità sportiva. Un duro stop che potrebbe allungare i tempi di recupero.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 4945 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione