fbpx

Calciomercato Lazio: Tra esuberi e trattive in entrata – LA SITUAZIONE

Il calciomercato della Lazio stenta a decollare per via dell’indice di liquidità come confermato ieri sera in diretta su Dazn dal tecnico Maurizio Sarri. Un non tanti velata richiesta di aiuto che il tecnico ha lanciato alla società che è però ancora intrappolata dagli errori del passato. Il tecnico biancoceleste è uscito allo scoperto è ha chiarito come al momento i calciatori a sua disposizione sono pochi e che alcuni della rosa attuale non sono adatti al suo calcio. La lista degli esuberi stenta a sfoltirsi ed al momento solo Escalante e Rossi sono stati piazzati. Troppo poco per poter sbloccare il mercato che come ha confermato Tare non sarà nemmeno all’insegna delle follie. “Cercheremo di cogliere le occasioni che si presenteranno” queste le parole del DS biancoceleste che però al momento è più impegnato a trovare una nuova casa a tanti calciatori.

Al momento la situazione che può risolversi in tempi brevi sembra essere solo quella di Lukaku che potrebbe approdare al Vicenza. Vavro è richiesto da Real Vavvadolid e Huesca, ma entrambe le società chiedono i prestito secco. Jony potrebbe tornare in Spagna al Cadice oppure all’Alaves di Escalante. Il nodo più spinoso è quello di Muriqi che ormai è stato messo ai margini del progetto tecnico da parte di Sarri che ieri non lo ha schierato nemmeno nel finale di gara. Il kosovaro ha avuto una richiesta dall’Hull City, ma lui preferirebbe tornare in Turchia. Al momento però il problema è la formula in quanto sia Hull City che Fenerbache chiedono un prestito senza obbligo di riscatto, ma solo con un diritto.

Situazione del tutto diversa è quella di Manuel Lazzari che ha avuto richieste da parte di Torino e Bologna, entrambe al di sotto dei 10 milioni di euro. Lotito ne vorrebbe qualcuno in più, ma al momento la sua cessione sembra essere l’unica che permetterebbe alla Lazio di monetizzare per sbloccare la situazione in entrata con il rischio però di perdere un buon ricambio, come dimostrato ieri sera, senza la certezza che il valore dei nuovi innesti sia per lo meno come quello dell’ex Spal.

In entrata la Lazio Sarri ha chiesto un esterno di piede mancino, un difensore centrale ed un attaccante. Al momento i nomi più caldi per la corsia di sinistra dono sono Reinildo Mandava del Lille e Parisi dell’Empoli. Mentre per il difensore centrale Casale del Verona potrebbe essere una soluzione percorribile. In attacco il sogno rimane Burkardt del Mainz anche si sta valutando il ritorno di Keita o l’innesto di un giocatore come Lasagna.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5732 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione