fbpx

Calciomercato Lazio, Vavro: Dalla Spagna due offerte per il centrale difensivo

L’avventura di Denis Vavro con la maglia della Lazio sembra essere al capolinea, anche se l’impressione è che non sia mai cominciata. Messo fuori dai piani tecnici sia da Inzaghi che da Sarri il calciatore ha passato gli ultimi mesi a Roma senza mai essere preso in considerazione. Dalla Spagna il famosissimo quotidiano AS ha confermato come sul calciatore ci siano due squadre.

La prima è l’Huesca, squadra di seconda divisione, in cui Vavro ha giocato la seconda parte della scorsa stagione ed in cui ha lasciato un ottimo ricordo nonostante la retrocessione del club aragonese. L’Huesca al momento è a 4 punti di distacco dai play off per risalire nella Liga e vorrebbe far tornare il gigante slovacco per cercare la scalata e tentare di tornare nella massima divisione. Gli agenti di Vavro e la Lazio non sono molto propensi ad accettare l’offerta del club spagnolo perchè vorrebbero una vetrina più prestigiosa, in grado magari di rilanciare il calciatore, finito fuori dai radar negli ultimi due anni.

E’ di quest’oggi, invece, l’intervista a Juan José Rojo Martín, meglio noto come Pacheta, allenatore del Real Valladolid che milita nella Luga. Il tecnico era alla guida dell’Huesca la scorsa stagione ed conosce molto bene Vavro per averlo allenato da gennaio a giugno. Parole d’amore del tecnico verso il suo ex calciatore che testimoniano la volontà di portarlo di nuovo in Spagna “Ho allenato Denis l’anno scorso e devo dire che è un calciatore molto forte. Non posso commentare tutti i nomi che escono sui giornali, perchè la stragrande maggioranza dei nomi sono buoni calciatori. Vavro, comunque, l’ho allenato l’anno scorso ed è un ottimo giocatore, sa trattare molto bene la palla ed è un grande professionista, ma non posso dire se il club lo sta trattando o meno”.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5664 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione