fbpx

Lazio, al vaglio l’apertura della campagna abbonamenti

Con la situazione legata all’emergenza sanitaria che si fa sempre più preoccupante con l’aumento dei casi di positività al covid 19, la società biancoceleste è chiamata però a cercare di combattere un malessere diffuso nella tifoseria che ha portato alla desertificazione dello Stadio Olimpico. Pochissima l’affluenza allo stadio complice sia la situazione economica di difficoltà diffusa, ma anche un certo malumore che da spesso accompagna le stagioni della squadra biancoceleste. Per questo motivo l’idea di aprire la campagna abbonamenti per il girone di ritorno è stata presentata dai membri dell’ufficio preposto al Presidente Lotito, il quale è chiamato a prendere di petto la situazione. L’iniziativa porterebbe a calmierare i costi dei biglietti per tutte le gare e potrebbe riaccendere l’entusiasmo nella tifoseria che paradossalmente accoglie più di buon grado le trasferte che le gare in casa. A Empoli, Bologna, Verona e Venezia lo spicchio del settore ospite è stato quasi sempre esaurito con una cornice di tifosi che ricordava il periodo pre pandemia. La decisione verrà presa a breve ed i tempi tecnici per la realizzazione faranno si che l’eventuale inizio si avrà il 22 gennaio nella gara contro l’Atalanta.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5217 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione