fbpx

Roma, il Comune chiede i danni al club giallorosso per la mancata realizzazione dello Stadio

La telenovela dello stadio della Roma a Tor di Valle si arricchisce di un nuovo capitolo. Dopo lo stop al progetto voluto dai Friedkin a passare al contrattacco è il Comune di Roma che ha chiesto il risarcimento dei danni al club giallorosso per la mancata realizzazione. L’azione legale si estenderà anche ai partener della Roma in quell’operazione ovvero Eurnova e Cpi.

L’avvocatura del Comune ha stimato tutti i danni subiti e li ha classificati. Si parte dai danni d’immagine quantificati 32,7 milioni di euro cui si aggiungono circa 2 milioni per le ore di lavoro perse dai dipendenti del Campidoglio. La cifra più alta è quella di 276 milioni di euro per mancata realizzazione di opere pubbliche. Il ricorso al Tar è stato depositato lunedì e darà l’inizio ad una battaglia legale dalla quale l’esito sembra molto incerto.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5734 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione