fbpx

NoiFantacalcisti-Consigli per la 18a giornata

La Serie A scende in campo per il penultimo turno del 2021, nonché il penultimo del girone d’andata. Siamo quasi giunti al giro di boa e il campionato sta prendendo la propria fisionomia, con le prime quattro in fuga e le ultime quattro che lottano per la salvezza. Il turno si aprirà con la sfida tra Lazio e Genoa di venerdì alle 18:30 e andrà a chiudersi col delicatissimo big match di domenica sera che metterà di fronte Milan e Napoli. In mezzo, anche un’altra grande sfida tra Atalanta e Roma. Vediamo, dunque, quali sono i calciatori da schierare per questa 18^ giornata di campionato.

PORTIERI:

l Genoa fatica ancora troppo a produrre in fase offensiva, quindi, nonostante una difesa dai numeri non straordinari, Strakosha è il nostro candidato per il posto come portiere “copertina” dei nostri consigli. Per tutta una serie di motivi che già conoscete ampiamente, evitate Belec: bella invece la sfida tra Musso e Rui Patricio. Il primo favorito se in ballottaggio al fantacalcio. Skorupski contro la Juventus è un rischio da non prendere, ma l’assenza di Dybala potrebbe stuzzicarvi: ricordate la particolare statistica di Morata in trasferta, però. In Cagliari-Udinese meglio Silvestri: sì, Cragno ha fatto vedere una volta in più di che pasta è fatto contro l’Inter, ma se la difesa non lo aiuta è più un contro che un pro schierarlo. Terracciano-Consigli bella sfida, invece: nello scorso turno vi abbiamo consigliato il primo, con buone ragioni. Questa volta meglio il secondo, visto il buon periodo di forma dei neroverdi. E veniamo al protagonista della scorsa giornata: Vicario contro lo Spezia assolutamente “Sì”. Tra Audero e Romero premiate il primo, verso la continuità di risultato: Milinkovic-Savic favorito su Montipò. Il portiere del Verona è partito bene, ma sta attraversando un periodo particolare: Maignan meglio di Ospina in Milan-Napoli.

DIFENSORI:

Occhio al fattore rigori per Leonardo Bonucci. Quando non c’è Dybala, il rigorista della Juve è proprio lui. Lo aveva dimostrato contro la Lazio, con una doppietta. Alessandro Bastoni è in grande crescita nell’Inter, nelle ultime settimane si è avvicinato sempre di più alla porta. Ora gli serve solo qualche bonus in più. Davide Zappacosta è un giocatore da mettere al fantacalcio, a prescindere dal ballottaggio. Con una copertura un esterno così di spinta non si può tenere fuori. Cristiano Biraghi ha riposato in Coppa Italia ed è pronto per il Sassuolo. C’è il rischio Berardi dalla sua parte: potrebbe soffrire un po’ in fase difensiva ma può anche portare bonus in qualsiasi momento con i calci piazzati.  Il classe 2000 Fabiano Parisi è in rampa di lancio. Chi ha puntato all’asta sul terzino sinistro dell’Empoli come scommessa ora lo può schierare con continuità. La Sampdoria dà segnali di miglioramento. E dopo il derby vinto potete pensare di dare una maglia a Maya Yoshida, contro il Venezia.

CENTROCAMPISTI:

Dopo il turno di squalifica, Milinkovic è pronto a tornare da protagonista: schieratelo. Calha è in formissima, va assolutamente lanciato contro la Salernitana. Anche Barella è più che promosso. Pasalic ha già fatto male alla Roma in passato, credeteci. Candreva è una macchina da bonus. Zielinski è acciaccato ma nei big match lascia sempre il segno, schieratelo coprendovi con una riserva. Finalmente si rivede il vero Zaccagni, ora non potete più lasciarlo fuori. Perisic sta facendo molto bene e guai a lasciarlo fuori, stesso discorso per BrozovicZaniolo e Mkhi alla difficile prova contro l’Atalanta, meglio schierarli per non avere rimpianti. Veretout è rigorista e va sempre messo. Malinovskyi è in ballottaggio, ma può far bene anche da subentrante. Sì a un ottimo Bonaventura, non si lascia più fuori super AramuPraet da buon voto anche contro il Verona, nei gialloblu torna il rigorista Barak e va schierato. Milan-Napoli sarà una partita dura per tutti, ma TonaliDiazKessie (è rigorista!), Elmas e Anguissa meritano fiducia.

ATTACCANTI:

Immobile non al meglio, potrebbe non giocare dal primo minuto ma il Genoa è una delle peggiori difese del campionato. Ciro va messo sempre. Dzeko e Lautaro affronteranno la Salernitana che rischia di essere lo sparring partner dell’Inter, i due possono portare bonus multipli. Vlahovic affronta un avversario scomodo, ma in questo momento vede la porta meglio di tutti. Ibrahimovic nei big match si esalta, e l’assenza di Koulibaly può giocare a suo favore. Di Zapata non si può fare a meno, soprattutto con la Roma che negli scontri diretti fa fatica. Mertens è il più rischioso di questa lista, ma è lui che può trascinare il Napoli a San Siro. Destro per rilanciare il Genoa in campionato. Sanchez può avere spazio contro la Salernitana. Abraham ha la grande occasione di far ricredere tutti. Ilicic nei big match riesce a splendere e sa essere decisivo. Arnautovic e Barrow contro una Juve che non è ancora uscita dalla crisi. Morata per dare continuità al gol di Venezia. La velocità di Beto contro la difesa statica del Cagliari. Joao Pedro per rianimare il suo Cagliari dopo la pesante sconfitta di San Siro. Pinamonti per continuare a far sognare l’Empoli a La Spezia. Gabbiadini è in grande forma, la difesa del Venezia no. Simeone è la sorpresa del campionato e trascinatore del Verona. Pedro è una macchina da bonus, gol o assist che siano. A Firenze è difficile per tutti, Berardi è l’uomo che può portare il Sassuolo all’impresa. Muriel non è più un inamovibile per Gasperini e le voci di mercato mettono pressione, un gol dalla panchina è il suo modo preferito per zittire tutti.

A CURA DI FILIPPO MEDICI E DANIELE TELESCA.