fbpx

El Kun Aguero costretto a lasciare il calcio: l’annuncio

Sergio Aguero lascia il calcio. Questo l’annuncio fatto tra le lacrime dal calciatore in una conferenza stampa tenuta al Camp Nou di Barcellona dove il calciatore argentino ha spiegato le ragioni che hanno portato a questa decisione avvenuta a causa dei problemi di salute riscontrati nell’ultima gara giocata il 30 ottobre contro l’Alaves.

Vi comunico che ho deciso di smettere di giocare a calcio. È un momento molto duro. Per il problema che ho scoperto un mese fa. Sono nelle mani dei medici. Sono molto felice per la mia carriera. Gioco a calcio da quando ho 5 anni”.

A 33 anni dopo aver segnato più di 400 gol e dopo aver vinto 21 trofei finisce la carriera di un calciatore fantastico che ha fatto innamorare di sè i tifosi dell’Argentina, dell’Atletico Madrid e del Manchester City.

“Ho sempre sognato di giocare a calcio da quando avevo 5 anni – dice commosso nella conferenza stampa di addio al calcio – il mio sogno era giocare in prima divisione, non avrei mai pensato di arrivare in Europa. Lascio a testa alta. Non so ancora cosa succederà nel futuro, ma so di avere al fianco gente che mi vuole bene. Grazie anche ai giornalisti, ai tifosi di tutti i club in cui ho giocato. Porterò dentro ricordi molto belli, anche dell’ultimo periodo”.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5664 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione