fbpx

Samp-Lazio, la conferenza di Sarri: “Luis Alberto fuori perché ha giocato tanto. Arbitro? Precipitoso”

Mister Sarri ha parlato della gara e della bella vittoria contro la Sampdoria in conferenza stampa. Queste le sue parole.

Baricentro più basso stasera, frutto anche delle scelte di formazione?

“Noi dobbiamo trovare più ordine rispetto alle ultime partite. Se perdi ordine, perdi equilibrio. Questa era la richiesta porimaria e i ragazzi l’hanno fatto bene. Poi lo puoi fare 10 metri più alto o più basso. A tratti la squadra diventa troppo istintiva e perde le posizioni in campo con tutte le conseguenze del caso”.

Come sta Immobile?

“Ancora non lo so, aveva un dolore forte, spero sia effetto di un colpo e non altro. In questo caso è risolvibile in poco tempo”.

Un giudizio su Basic, Zaccagni e Marusic?

“Basic è un ragazzo che gioca abbastanza spesso, Zaccagni meso a causa infortuni. Ora Zaccagni comincia ad avere continuità negli allenamentoi e infatti ha fatto una grande partita. Toma ha grande qualità tecnica e fisica, poi è arrivato in una realtà nuova, senza conoscere la lingua, eppure è già ben inserito. Adam per noi è una certezza, purtroppo si è dovuto fermare per Covid, poi ha fatto un ciclo di allenamenti tosto. Ieri l’ho visto brillante, ci ho parlato e mi ha detto che era pronto. Effettivamente lo era”.

Lazio devastante nel primo tempo a causa di una Sampdoria in  difficoltà? Che ha detto Milinkovic?

“Io non penso che il nostro primo tempo sia dipeso dalla Sampdoria. Credo che avremmo messo in difficoltà qualsiasi squadra. La Sampdoria a me sembra una buona squadra, non la vedo in difficoltà. Milinkovic ha detto all’arbitro: “Non hai visto un cazzo”. Per un arbitro esperto mi sembra una situazione di facile gestione. Milinkovic un po’ ingenuo, Fabbri un po’ precipitoso”.

Basic e Milinkovic possono essere una soluzione da riproporre con continuità?

“Per me Basic si sposa benissimo anche con Luis Alberto. Ha carattere diverso rispetto a tutti e due e si sposa benissimo con tutti. Luis è rimasto fuori perché ne ha giocate tante consecutive. Stava per entrare nel secondo tempo, poi la partita si è trasformata inn una guerra nella nostra area e non è entrato. Basic in futuro sarà uno dei baluardi della Lazio”.

Michela Santoboni

Divento giornalista nel 2017 scrivendo di calcio, soprattutto di Lazio, in un sito che mi ha insegnato molto. La Lazio è la mia passione da sempre, ma soprattutto da quando a 8 anni mio padre mi porta in Curva Nord per la prima volta. Approdo a Noibiancocelesti.com nel luglio 2020, ed insieme ai colleghi affronto trasferte in tutt'Italia e in mezz'Europa. Finisco pure a Riyad, Istanbul, Mosca.

Michela Santoboni ha 1116 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Michela Santoboni