fbpx

Lazio, nessun colloquio tra Lotito e la squadra: i motivi

Lotito, nessun processo a Formello. Il presidente biancoceleste al termine del match contro l’Udinese non ha strigliato la squadra. I motivi sarebbero due: parlare e alzare la tensione servirebbe a poco, inoltre il presidente è dalla parte dell’allenatore e il suo intervento non avrebbe avuto molto senso. La sua scelta per la panchina, Lotito ha tutta l’intenzione di difenderla fino alla fine. Inoltre ci ha pensato il tecnico a parlare per ben due volte alla squadra, la prima subito dopo la fine del match all’Olimpico, la seconda il giorno dopo in allenamento

Come riporta il Corriere dello Sport, Sarri era convinto durante la sosta per le Nazionali di vedere la Lazio che voleva. Ma ultime uscite hanno mostrato un’involuzione preoccupante. E se la Lazio deve ritrovare se stessa, Lotito sembra esser convinto che alcuni giocatori non stiano dando il 100 per cento. Alle porte c’è la Samp, Sarri non chiede il cambiamento da domenica, ma un passo in avanti già alla prima occupazione utile.

Michela Santoboni

Divento giornalista nel 2017 scrivendo di calcio, soprattutto di Lazio, in un sito che mi ha insegnato molto. La Lazio è la mia passione da sempre, ma soprattutto da quando a 8 anni mio padre mi porta in Curva Nord per la prima volta. Approdo a Noibiancocelesti.com nel luglio 2020, ed insieme ai colleghi affronto trasferte in tutt'Italia e in mezz'Europa. Finisco pure a Riyad, Istanbul, Mosca.

Michela Santoboni ha 790 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Michela Santoboni