fbpx

Lazio – Udinese, le probabili formazioni: Pedro recupera, Zaccagni supera Felipe Anderson

Nemmeno il tempo di metabolizzare la sconfitta di Napoli che la Lazio scenderà in campo all’Olimpico domani sera alle ore 20:45 contro l’Udinese. Sarri dovrà fare a meno di Luiz Felipe squalificato che verrà sostituito probabilmente da Patric. Le buone notizie vengono dall’infermeria dove Pedro fermo nei giorni scorsi per una contusione al ginocchio rimediata nella gara contro il Napoli, ha recuperato ed è pronto a scendere in campo dall’inizio. Con lo spagnolo in campo c’è un ballottaggio aperto tra Felipe Anderson e Zaccagni, con l’ex Verona favorito per via delle ultime deludenti prestazioni del brasiliano. Le buone notizie vengono da Marusic che torna disponibile, ma si dovrà verificare la tenuta fisica visto che è rimasto fermo per circa due settimane.

In casa friulana è arrivata la tegola dell’infortunio di Pereyra che è stato operato alla clavicola e con tutta probabilità ha finito il 2021. Saranno quindi Makengo e Walace a formare la coppia centrale di centrocampo. In vanati ci saranno Beto al centro con Delofeu e Pussetto ai lati.

LAZIO-UDINESE, giovedì ore 20:45 (DAZN/Sky)

Lazio (4-3-3): Reina; Lazzari, Patric, Acerbi, Hysaj; S. Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Zaccagni. A disp.: Strakosha, Vavro, Marusic, S. Radu, Romero, Akpa-Akpro, Leiva, Basic, Escalante, Felipe Anderson, Muriqi, Moro. 
All.: Maurizio Sarri
Squalificati: Luiz Felipe.
Indisponibili: –

Udinese (3-4-3): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina, Makengo, Walace, Udogie; Pussetto, Beto, Deulofeu. A disp.: Padelli, Santurro, De Maio, Soppy, N. Perez, Zeegelaar, Jajalo, Samardzic, Arslan, Nestorovski, Forestieri, Success. 
All. Luca Gotti
Squalificati: –
Indisponibili: Pereyra.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 6456 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione