fbpx

Lokomotiv-Lazio, la conferenza di Acerbi: “Domani dobbiamo portare a casa il risultato. E sul calendario…”

Insieme a mister Sarri, nella conferenza della vigilia di Lokomotiv-Lazio, Francesco Acerbi. Queste le sue parole a Formello.

Come stai fisicamente?

“Sto abbastanza bene, cerco di tenermi sempre il più in alto possibile, fisicamente e mentalmente tra riposo e tutto. Si cerca sempre di dare il meglio, come dice il mister ci sono alti e bassi quando sei un po’ più stanco, ma si prova a stare sul pezzo e a fare qualcosa in più per recuperare in fretta”. 

Quanto è sarriana la squadra?

“Da quando siamo partiti stiamo facendo buonissimi passi in avanti, stiamo ancora lavorando, alcune cose vanno bene, altre sono da collaudare, i dettagli soprattutto che fanno la differenza in partita. Certe volte dobbiamo stare più sul pezzo noi in campo, stiamo dando tutto, forse non basta. Su certe cose, i particolari, siamo un po’ disattenti, con le squadre forti ci penalizza. Ci vuole un esame di coscienza da parte nostra, ci diciamo che dobbiamo essere sempre più attenti. Ma siamo a un buonissimo punto”.

I calendari?

“Hanno fatto una statistica, c’è una media di 75 partite l’anno, per 50 partite si gioca ogni tre giorni. Alcuni vogliono ridurre le squadre in A, si cerca di fare qualcosa per il bene di tutti. Si sta cercando di fare qualcosa, sono tante gare”. 

Obiettivi personali?

“Di stare sempre al top, di dimostrare sempre a me stesso. Migliorare il mio valore, dimostrare agli altri e a me stesso che posso ancora crescere. Voglio farlo, voglio imparare. Mi fa stare sul pezzo. Per domani è una partita tanto importante, dobbiamo assolutamente portare a casa i 3 punti”. 

Cosa ne pensi del Girone?

“Un girone difficile, tutte gare complicate, si fa il viaggio verso la Russia, è difficile come tutte. Normale che ci aspetta una partita in cui dovremmo stare attenti, sono una buonissima squadra organizzata, giocano in casa. Tutte le gare in Europa sono difficili, dovremo stare attenti, fare il nostro gioco e portare a casa un risultato importante come la vittoria”. 

Michela Santoboni

Classe ‘90, nasco in Sabina ma oggi vivo al mare. Divento giornalista nel 2017 collaborando con un sito a cui devo molto, Lazionews.eu. Dopo tante trasferte, anche all'estero (ultima quella di Riad, a dicembre 2019), approdo a Noibiancocelesti.com nel luglio 2020.

Michela Santoboni ha 250 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Michela Santoboni