fbpx

Infortunio Osimhen, parla il chirurgo: “90 giorni la prognosi, necessarie 6 placche e 18 viti”

Più grave del previsto l’infortunio di Victor Osimhen che quest’oggi è stato operato dal chirurgo maxillo-facciale Gianpaolo Tartaro il quale al termine dell’intervento ha rilasciato delle dichiarazioni sullo stato fisico del calciatore.

“È finito come sotto una pressa, ha avuto un esotrauma ed ho dovuto inserire 6 placche e ben 18 viti”.

L’intervento è durato oltre tre ore e mezza per ridurre le fratture multiple sul volto del calciatore soprattutto sull’occhio e il chirurgo ha spiegato come “La complicanza maggiore è stata quello dello schiacciamento dell’orbita. Non ha avuto solo una dislocazione, ha avuto un esotrauma. L’osso malare si è pluri-frammentato. Avrà avuto una ventina di fratture e abbiamo dovuto applicare più punti sul viso. La forza cinetica scaturita dallo schiacciamento del viso contro la nuca di Skriniar ha provocato un danno devastante. Ho dovuto inserire 6 placche e ben 18 viti”. 

Una vera e propria tegola per il Napoli che perderà presumibilmente Osimhen per circa 90 giorni che gli faranno saltare 13 gare a meno che, come hanno ipotizzato alcuni esperti, il calciatore non utilizzi una mascherina protettiva. Sul punto però al momento il dott. Tartaro non si esprime , ma sembra ormai certo che il nigeriano salterà le gare contro Milan (19 dicembre) e Juventus (6 gennaio).

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5972 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione