fbpx

Lazio: Sarri alla ricerca di alternative a causa dell’infortunio di Immobile

La Lazio dopo la sconfitta di Verona si è compattata ed è riuscita ad andare alla sosta mettendosi al quinto posto in classifica in serie A e mantenendo il secondo posto del girone in Europa League. Un cammino di certo molto soddisfacente che però deve fare i conti con un rientro terribile quando in 8 giorni la squadra di Sarri si giocherà tre scontri molto importanti. Alla ripresa sabato 20 novembre sarà di scena all’Olimpico la Juventus, mentre il 25 novembre la Lazio volerà alla volta di Mosca per giocare contro la Lokomotiv per poi concludere il ciclo domenica 28 novembre al Diego Armando Maradona per giocare contro il Napoli.

L’infortunio di Immobile complica le cose perchè il bomber biancoceleste al momento sembra essere l’unico insostituibile ella rosa della Lazio. Sarri, quindi, è chiamato a trovare un’alternativa di gioco oltre che di uomini viste le difficoltà evidenziate da Muriqi. Il kosovaro al momento sembra un corpo estraneo alla squadra perchè quando è stato impiegato non ha dato grandi segnali di miglioramento rispetto alla passata stagione. Di certo se Immobile dovesse mancare per le tre gare alla ripresa Sarri sarebbe costretto a schierare Muriqi se non dall’inizio almeno a gara in corso. Il recupero di Zaccagni apre uno scenario alternativo simile a quanto già visto a Napoli l’anno in cui dopo l’infortunio al ginocchio di Milik Sarri s’invento Mertens centravanti cucendo la squadra attorno all’attaccante belga che da quel momento in poi segnò gol a grappoli. Nella Lazio quel ruolo potrebbe essere occupato da Pedro che in passato ha già ricoperto quel ruolo in situazioni di emergenza, con l’inserimento di Zaccagni sulla fascia sinistra. L’ex Verona al momento è stato fermato per ben due volte da problemi muscolari che lo hanno tenuto fuori troppo a lungo in questo inizio stagione. Sarri si aspetta molto dall’ex Verona che potrebbe anche lui all’occorrenza occupare una posizione centrale quasi da incursore con due ali molto larghe per sfruttare gli spazi tra le linee.

Al momento Sarri lavora su queste opzioni visto che Muriqi è volato alla volta di Pristina per raggiungere il ritiro della sua nazionale con la quale disputerà due gare con la Giordania in amichevole e poi in Grecia.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 6473 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione