fbpx

Olympique Marsiglia – Lazio, le probabili formazioni

La gara del Velodrome sarà un crocevia decisivo per la qualificazione della Lazio al prossimo turno di Europa League, ma vista la classifica la gara è altrettanto delicata per i francesi che inseguono i ragazzi di Sarri in classifica nel girone E. I tre pareggi rimediati nelle prime 3 gare da parte della squadra di Sampaoli mette i transalpini nella posizione di non dover più sbagliare nulla. Nei due quartier generali prosegue la marcia di avvicinamento alla gara che è in programma per giovedì prossimo alle ore 21.

MARSIGLIA – I padroni di casa sono reduci dalla vittoria in trasferta in campionato contro il Clermont ottenuta grazie ad un gol dell’ex giallorosso Under. Sarà proprio la batteria degli ex del campionato italiano che guideranno insieme a Payet l’assalto dei francesi. Oltre ad Under, infatti, il Marsiglia schiererà dal primo minuto anche Pau Lopez, Lirola e Milik che bene hanno fatto nella gara di andata.

LAZIO – A Formello smaltita la delusione per il pareggio beffardo di Bergamo la quadra ha già da ieri ripreso gli allenamenti. Sarri medita un turnover ragionato con alcuni cambi rispetto all’ultima gara di campionato. Tra i pali tornerà Strakosha, come sulla fascia destra difensiva sembra scontato l’impiego di Lazzari al posto di uno tra Marusic e Hysaj. I dubbi veri sono in mezzo al campo dove potrebbero rivedersi Lucas Leiva e Basic al posto di Cataldi e Luis Alberto, ma anche qui non sono scontate delle sorprese cui Sarri ci ha già abituato diverse volte in stagione. In attacco tutto dipenderà dal recupero di Immobile fermo ieri per dei sintomi influenzali, in caso di forfait è pronto Muriqi con Pedro e Felipe Anderson ai lati.

PROBABILI FORMAZIONI

MARSIGLIA (4-2-3-1): Pau Lopez; Rongier, Saliba, Caleta-Car, Luan Peres; Guendouzi, Kamara; Under, Payet, Lirola; Milik. All. Sampaoli

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Basic; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. All. Sarri

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 4952 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione