fbpx

Olympique Marsiglia – Lazio, la conferenza stampa di Sarri: “Il Ministro degli Interni francese ha detto una cazzata”- VIDEO

In previsione della gara contro l’Olympique Marsiglia è arrivato in conferenza nella sala stampa del Velodrome il tecnico della Lazio Maurizio Sarri che ha risposto così alle domande dei cronisti presenti.

Che gara si aspetta domani?

“Partita difficile perchè loro hanno grandi doti di palleggio ed attaccano con un modulo mentre difendono in un altro. Fino a che non siamo riusciti ad alzare il ritmo non siamo stati pericolosi. La Ligue 1 è un campionato di livello con individualità superiori alle nostre, ma sapevamo già che il girone sarebbe stato difficile“.

Considera la gara decisiva? Lotito le ha già chiesto il rinnovo?

“Sul rinnovo lo valuteremo la prossima settimana se il presidente lo riterrà opportuno. Alla Lazio sto benissimo e mi trovo bene con l’ambiente. Domani può essere decisiva, ma al momento non abbiamo mai dato prova di reggere su tre fronti. Immobile come sta? Se dopo le ultime due gare sente la squadra più sua a livello mentale“.

Come sta Immobile? La Lazio vista contro Fiorentina e Atalanta è la più vicina alla sua mentalità?

“Ciro al di là del problema intestinale ed ha un problema nel compartimento esterno del ginocchio e valuteremo domani anche se oggi aveva problemi nei cambi di direzione. Se vogliamo crescere dobbiamo dare continuità e dare capacità di reazione. Sono contento di aver visto un approccio caratteriale diverso dopo la batosta di Verona“.

Sul comunicato del Ministro dell’Interno francese?

“Se fossi Lotito lo inviterei a vedere le partite della Lazio così si renderebbe conto di aver detto una cazzata”.

Sulla formazione?

Abbiamo Immobile che ha qualche problema così come Milinkovic che ha giocato sette partite consecutive e non so se potrà giocare tutta la gara o solo uno spezzone.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 1606 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione