fbpx

Atalanta – Lazio, caso Reina: il comunicato del club orobico

A seguito dei fatti accaduti ieri al Gewiss Stadium quando nei minuti di recupero il portiere della Lazio Pepe Reina è stato colpito alla testa da una monetina lanciata dal settore occupato dai sostenitori di casa, l’Atalanta ha diramato un comunicato stampa che riportiamo.

Atalanta BC condanna e stigmatizza quanto accaduto ieri nei minuti finali della partita con la Lazio . La società si mette a completa disposizione delle autorità al fine di offrire il massimo supporto nell’individuazione dei responsabili di comportamenti che violino il Regolamento d’uso del Gewiss Stadium. I gesti incivili di pochi non possono e non devono in nessun modo causare danno a coloro che hanno realmente a cuore l’Atalanta e Bergamo”.

A dire il vero i presenti allo stadio hanno potuto constatare come durante tutto il secondo tempo più volte l’area di rigore dei biancocelesti è stata oggetto di un fitto lancio di oggetti. Per due volte, infatti, il direttore di gara Guida è stato costretto ad interrompere la gara per far pulire l’area di rigore da bottigliette, monete ed oggetti vari. E’ auspicabile che le forze dell’ordine riescano a trovare i colpevoli e che la giustizia sportiva faccia il suo corso applicando con severità le sanzioni previste in casi del genere.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 5972 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione