fbpx

Lazio – Inter, le probabili formazioni: Sarri con i dubbi in difesa, Inzaghi alle prese con la grana sudamericani

A Formello ed Appiano Gentile è iniziata la settimana di preparazione per la gara tra Lazio ed Inter di sabato prossimo alle ore 18 che si giocherà allo Stadio Olimpico. Sia Sarri che Inzaghi sono alle prese con diversi dubbi legati alle condizioni fisiche di alcuni calciatori.

LAZIO – Dopo il recupero di Immobile i dubbi di Sarri girano intorno al reparto difensivo da schierare vista la squalifica di Acerbi che starà fuori due partite. Tutti gli indizi portano a Patric che finora è stato impiegato due volte da titolare al posto di Luiz Felipe, ma potrebbe esserci la sorpresa Radu considerando la posizione di centro sinistra occupata da Acerbi. Marusic dovrebbe vincere il solito ballottaggio con Lazzari per la sua maggior propensione alla fase difensiva. Tra i pali potrebbe aprirsi un ballottaggio tra Strakosha e Reina vista la giornata negativa del portiere spagnolo a Bologna.

INTER – Tra le fila nerazzurre i dubbi sono legati ai ritorni dei sudamericani a ridosso della gara. L’Inter ha organizzato un ponte aereo per portare Lautaro Martinez, Correa e Vecino a Roma nella notte tra venerdì e sabato, mentre Vidal e Sanchez arriveranno sabato ale prime ore del mattino. Solo all’ultimo deciderà Inzaghi su chi impiegare attendendo anche di sentire la loro disponibilità al termine di un viaggio così lungo. Dubbi ci sono sull’impego di Correa che è alle prese con un problema fisico. Nel caso in cui Inzaghi decidesse di farea meno di tutti i sudamericani almeno ad inizio gara ci potrebbe essere l’innesto di Di Marco sulla sinistra e l’avanzamento di Perisic dietro Dzeko.

LAZIO (4-3-3): Reina; Marusic, Luiz Felipe, Patric, Hysaj; Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. All. Sarri

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro Martinez. All. Inzaghi.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 1245 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione