fbpx

Caso Zalewski, arrivano le scuse dell’autore del video

Si chiama Zep Dembo il giovane trapper autore del video shock, pubblicato su instagram, in cui insieme al calciatore della Roma Nicola Zalewski parlava al tecnico giallorosso. “Ahhh Mourinho stasera pippamo” queste le parole proferite del ragazzo con il giovane giallorosso che incurante sorrideva divertito. Dopo le polemiche che ovviamente sono state conseguenze di un video censurabile sono arrivate le scuse dell’autore affidate ad una storia su instagram.

“Ieri sera ho pubblicato una storia con una battuta infelice. È stata colpa di una mia leggerezza, non corrisponde alla verità e voglio scusarmi con tutti. Mi è dispiaciuto molto mettere in difficoltà il calciatore della Roma che tra l’altro avevo conosciuto in quel momento perché mangiavamo nello stesso ristorante. Sono contro tutti i tipi di droghe, non era mia intenzione offendere nessuno. Mi scuso ancora, soprattutto con quelli a cui ho involontariamente arrecato problemi. D’ora in poi sarò molto più attento a parlare pubblicamente”.

Al momento il calciatore della Roma dopo aver giustificato l’accaduto dicendo che non si era accorto di quanto accaduto e di non aver capito le parole del trapper non è stato convocato dalla Polonia per questa pausa della nazionali. La società giallorossa st pensando a multare il ragazzo, ma ancora non sono state prese decisioni in merito. Si attende, forse, il colloquio che Zalewski avrà con Mourinho domani.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 1024 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione