fbpx

La FIGC replica a Lotito, ma non ci mette la faccia: “Basta mistificazione della realtà…. è colpevole”

Non si è lasciata attendere la replica non ufficiale della FIGC alla lettera di Lotito che ha chiesto il formale reintegro nelle cariche federali. Secondo quanto riporta l’ANSA una fonte autorevole della Federazione, ma al momento non identificata, avrebbe replicato così alla richiesta di Lotito “Basta mistificazioni, la colpevolezza di Lotito è stata accertata”.

L’ANSa però spiega come questa risposta non sia ufficiale, ma che il personaggio autorevole parla di “stupore nell’apprendere come nelle ricostruzioni del presidente Lotito e dei suoi avvocati si parli erroneamente di deferimento eludendo artatamente il punto 4 della sentenza del Collegio di Garanzia dello Sport, dove c’è scritto chiaramente che l’aver schierato un calciatore positivo in campo e uno un panchina rappresenta una negligenza e una responsabilità molto gravi”.

Continua ancora l’innominato affermando su Lotito che “La sua colpevolezza è passata in giudicato, non ci sono regole fatte su misura, le regole valgono per tutti e si devono rispettare; non c’è alcun personalismo, al contrario è lo stesso Lotito a personalizzare per distogliere l’attenzione dalle sue responsabilità”.