fbpx

De Silvestri: “Lazio? E’ la mia mamma calcistica, nelle difficoltà sono i giocatori esperti che devono aiutare i giovani”

A poche ore dall’inizio della gara contro la Lazio ha parlato Lorenzo De Silvestri che ha voluto commentare il divorzio tra i felsinei ed il DS Walter Sabatini ed il momento difficile in cui si trova la squadra di Mihajlovioc.

L’ADDIO DI SABATINI

“Io sono qui a ricordare queste due parole: maturità e equilibrio. Sabatini ci tengo a salutarlo e a ringraziarlo. Per quanto riguarda il ritiro, è stato bello perché ci ha permesso di lavorare di più e stare uniti. Di Empoli non vorrei parlare perché siamo a sabato e domani abbiamo un’altra partita. Abbiamo giocato solo sei partite, abbiamo tanto tempo davanti. La squadra deve essere consapevole delle sue potenzialità e stare tranquilla”.

LA LAZIO

“Per quanto riguarda l’analisi della Lazio è stato già molto chiaro il mister. Riguardo il mio passato, la Lazio è la mia mamma calcistica e una squadra a cui sono davvero legato, ma ora vedo solo il Bologna”.

IL MOMENTO DEL BOLOGNA

“Questa squadra ha vari leader, e questa è una cosa positiva. Anche i giovani ormai hanno due o tre stagioni alle spalle quindi sono giovani fino a un certo punto. Io in questo gruppo mi trovo molto bene, ci troviamo bene dentro e fuori dal campo. Poi si può incappare in situazioni di difficoltà, e in questo caso i giocatori più esperti devono aiutare i giovani a superarle”.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 1024 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione