fbpx

Lega Calcio, Dal Pino: “DAZN? Quello che sta accadendo è inaccettabile…”

Tuona dai microfoni di Radio Deejay il presidente della Lega Calcio Paolo Dal Pino che non ben digerito quanto sta accadendo in questo inizio stagione con DAZN. L’emittente digitale che si è aggiudicata i diritti della Serie A sta incontrando diverse difficoltà tecniche che hanno causato gravi disservizi per gli i tifosi costretti a vedere le partita con una qualità molto bassa o nel peggiore dei casi costretti a non vederle proprio.

“Dazn ha ottenuto i diritti, bisogna darle il tempo di strutturarsi al meglio ma la Lega non sta a guardare senza dire nulla. Anche per noi è inaccettabile quello che stiamo vedendo, lo abbiamo detto a Dazn e naturalmente ci aspettiamo che introducano dei meccanismi correttivi. Le prime cinque giornate sono state molto complicate, alcune sono andate meglio, altre no, quest’ultima ha dato qualche problema, la Lega è parte passiva e l’unica cosa è protestare con Dazn e chiedere che vengano introdotti meccanismo di controllo”.

Dal Pino poi ha anche parlato del campionato di serie A della Superlega sfumata la scorsa primavera, ma che ancora incombe come idea di alcuni club.

 “Per me come tema non c’è più, si tratta di tre squadre con un pensiero che le unisce nel trovare meccanismi di stabilità economico-finanziaria negli anni. Bisogna prendere quanto è accaduto come un malessere che evidenzia che qualcosa non va e non bisogna essere sordi, ma ascoltarlo e costruire qualcosa a livello Uefa per fare in modo che le grandi squadre, che hanno tematiche diverse dalle piccole e dalle medie, trovino percorsi condivisi all’interno del sistema che diano più stabilità. Non tutto quello che è negativo, va valutato come tale, ma va ponderato. Serie A a 16 squadre? Con 20 a me va benissimo, ma è evidente che con un calendario che si va prospettando con aumento di competizioni Uefa e Fifa, non so se si riuscirà a mantenerne 20“.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 1027 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione