fbpx

Milan-Lazio, Sarri difende Immobile: “Giroud non segnava mai però è un grande attaccante…”. Poi sull’espulsione…

Subito dopo la fine del match, Maurizio Sarri ha parlato della gara, dell’espulsione rimediata sul finale e sulla prestazione di Immobile a Dazn. Queste le sue parole:

L’ESPULSIONE – “Saelemaekers? Niente di particolare, ha fatto un gesto che a persone più anziane non si fanno, poi è finito tutto. Cose da campo, nulla di particolare. 

LA PARTITA – “Il problema è se diventi attendista e hai i centrocampisti piatti, la palla in mezzo filtra per forza. Se avessimo alzato il baricentro i palloni filtranti in mezzo sarebbero stsati meno. La lettura del difensore è individuale, se pensa di arrivare sul pallone deve intervenire, se si rende conto di essere in ritardo non lo deve fare. La squadra deve aver coragggio di difendere nella metà campo avversaria. Se dobbiamo perdere le partite non giocando il nostro calcio è più pesante. Quando vieni da una sosta c’è sempre un’incognita, è un processo strano perché in Nazionale entri in meccanismi diversi e modi di giocare diversi. Ci sono problematiche mentali quindi le incognite sono forti soprattutto per noi che non abbiamo ancora una fisionomia ben definita. Abbiamo fatto una partita contraria rispetto a quello che proviamo in settimana, questo è per me fonte di delusione. Bisogna essere anche lucidi e capire che chiedo cose diverse da quello a erano abituati. 

IMMOBILE – “Non siete molto normali, per alcuni contano i numei, per Ciro no. Ciro è inattaccabile. La Francia ha vinto un Mondiale con Giroud che non segnava mai però è un grandissimo attaccante. Ciro ha dei numeri per i quali è inattaccabile, ma contano solo per alcuni e non per tutti”.

Michela Santoboni

Classe ‘90, nasco in Sabina ma oggi vivo al mare. Divento giornalista nel 2017 collaborando con un sito a cui devo molto, Lazionews.eu. Dopo tante trasferte, anche all'estero (ultima quella di Riad, a dicembre 2019), approdo a Noibiancocelesti.com nel luglio 2020.

Michela Santoboni ha 94 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Michela Santoboni