fbpx

Milan – Lazio: I punti di forza dei rossoneri ed i precedenti con Pioli

Domenica alle ore 18:00 la Lazio scenderà in campo allo Stadio San Siro contro il Milan, in quella che sarà la terza giornata di campionato. Per i biancocelesti, così come per i rossoneri, sarà la prima di una lunga serie di partite ravvicinate, dato che dalla prossima settimana avranno inizio anche le competizioni europee. Nonostante questo i due tecnici non sembrano intenzionati a fare calcoli.

L’avversario

I Diavoli arrivano a questo incontro arrivano a punteggio pieno (6 punti in 2 gare), ottenuti contro Sampdoria e Cagliari. Ai sardi i ragazzi di Pioli hanno inflitto un netto 4-1, segnando tutte le reti nella prima frazione di gioco. In questo avvio di stagione sono diversi i giocatori apparsi in grande spolvero. In primis Brahim Diaz, lo spagnolo si è preso la trequarti del Milan siglando la marcatura decisiva contro i blucerchiati e fornendo un assist contro i rossoblù. Lo stesso Tonali, dopo aver trascorso un’annata complicata, sembra intenzionato a riscattarsi. In attacco i lombardi dovranno fare a meno di Giroud, il francese fermo per la positività al Covid, ha già realizzato una doppietta in questa Serie A. Il tecnico rossonero conta di recuperare Ibrahimovic.

Il Milan è un gruppo consolidato, composto da tanti elementi giovani che lavorano con lo stesso allenatore da due anni. Questo per i rossoneri potrebbe essere un piccolo vantaggio nei confronti della squadra di Maurizio Sarri, che è solamente al terzo match ufficiale con la sua nuova guida tecnica.

I precedenti

Nella massima serie italiana Milan e Lazio si sono sfidate allo Stadio San Siro in 158 occasioni. Il bilancio sorride ai rossoneri che hanno ottenuto 68 successi contro i 31 dei biancocelesti, mentre i pareggi sono 59. L’ultimo match in casa dei Diavoli è terminato 3-2, i capitolini rimontarono un’iniziale doppio svantaggio, prima che Theo Hernandez la decidesse con un gol allo scadere. L’ultima vittoria della Lazio risale al dicembre del 2019, quando i ragazzi di Simone Inzaghi si imposero per 1-2 grazie alla marcature di Immobile e Correa.

La Lazio, dopo aver salutato Stefano Pioli, nell’aprile del 2016, lo ha affrontato sul campo in 10 occasioni. Il tecnico parmense alla guida di Inter, Fiorentina e Milan ha sconfitto in 3 circostanze la sua ex squadra, mentre i biancocelesti hanno ottenuto 5 successi, i pareggi sono solamente 2.