fbpx

Cassano: Quando l’incompetenza calcistica sfocia nell’offesa

Il web è una fonte inesauribile di risorse che garantisce una pluralità di opinioni soprattutto nel mondo del calcio. Quello che però spesso accade è la ricerca del sensazionalismo che serve in certi casi per far riaccendere i riflettori su quei personaggi che ormai navigano nell’oblio più totale.

Quanto è quanto accaduto durante una diretta della Bobo TV durante la quale Antonio Cassano ha attaccato pesantemente Ciro Immobile affermando che “Immobile non sa giocare a calcio” ed, inoltre, “Immobile quando gioca in nazionale ha paura”. Farneticazioni calcistiche determinate da incompetenza ed impreparazione calcistiche che vengono nascoste dietro un fare guascone che però risulta sgradevole in quanto sfocia nell’offesa.

Nessuno vieta a Cassano di dare un’opinione su Immobile ed anche di criticarlo, ma ciò non può andare oltre il consentito perchè quanto affermato va molto oltre in quanto si manca di rispetto all’uomo oltre che al professionista. Di calcio possono parlare tutti e le opinioni che si esprimono acquistano di valore anche in base al passato. Le valutazioni di un’ex calciatore hanno un peso specifico diverso, ma devono essere formulate nella maniera corretta perchè lo sbagliare termini ed espressioni è molto più grave che sbagliare un passaggio in campo.

Divertente sarebbe, inoltre, verificare le motivazioni che ci sono dietro queste nuove “cassanate” versione social, che riprendono ne più ne meno quelle viste in campo e fuori dal campo, come le corna in campo a Rosetti oppure la lite col suo presidente ai tempi della Sampdoria Garrone. Di certo l’improvvisarsi opinionista via web dopo che Mediaset gli ha dato il benservito servirà per cercare di elemosinare un altro gettone di presenza in qualche TV nazionale così da poter arricchire il suo conto in banca che però di certo non arricchirà i suoi modi rendendoli meno offensivi.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 1024 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione