fbpx

Nazionale: Giù le mani da Immobile, le critiche non possono ignorare i gol

Il pari contro la Bulgaria ha riacceso le critiche nei confronti di Ciro Immobile che erano state sopite dalla vittoria dell’Europeo. Dai mass media ai social sembra quasi che la mancata vittoria sia dovuta unicamente alla prestazione sottotono del bomber della Lazio.

C’è però da sottolineare che Immobile da quando è alla Lazio oltre ad aver vinto la Scarpa d’Oro ha segnato 154 gol in 224 partite a soli 5 gol da Piola come miglior marcatore della storia della biancoceleste. Una valanga di gol che però vengono costantemente dimenticati quando indossa la maglia della Nazionale dove sta diventando il capro espiatorio a dispetto di un grandissimo impegno ed un lavoro “sporco” che ha favorito i suoi compagni di squadra. Le grancasse mediatiche invocano al centro dell’attacco diversi calciatori da Raspadori a Scamacca fino ad arrivare a Kean.

Le critiche però hanno sempre stimolato Immobile che, ha un solo modo per rispondere a tutti questi soloni che non lo reputano all’altezza di questa Nazionale, facendo gol. Andrebbe ricordato però che nella stagione appena iniziata Immobile guarda già tutti dall’alto con quattro reti in sole due gare e se il buongiorno si vede dal mattino ci aspettiamo un altro post come dopo la vittoria dell’Europeo dove il bomber scrisse “in nemmeno un anno scarpa d’oro e Campionato Europeo, continuate a parlare nel frattempo io vinco… Magnatev u limone”.

Augusto Sciscione

Nato a ottobre del 1977 sotto il segno della bilancia. Laureato in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato. Ama lo sport in generale, ma le sue grandi passioni sono la pallacanestro e la Lazio. La prima gara vissuta da spettatore allo Stadio Olimpico è stata Lazio-Taranto che terminò 3-1 e riporto la Lazio in Serie A. Ha vissuto gli anni d'oro della Lazio di Sven Goran Eriksson ed il giocatore a cui è rimasto più legato è il Cholo Simeone. Ama i cani ed al momento ne possiede uno di nome Gazza.

Augusto Sciscione ha 895 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Augusto Sciscione